Confimprese su inflazione: ora si intervenga su aumenti Istat per canoni commerciali

 
Nel mese di novembre l’inflazione è rimasta stabile all’11,8% e non ha registrato ulteriori incrementi in linea con Germania e Gran Bretagna – si legge in una nota Confimprese –. Al fine di contrastarla, la legge di bilancio è intervenuta a favore di famiglie e lavoratori. Ora è il momento, come più volte auspicato da Confimprese negli ultimi mesi, che il legislatore adotti misure urgenti per contenere l’impatto dell’inflazione sui canoni per gli immobili commerciali, che sono contrattualmente adeguati all’Istat e gravano in maniera insostenibile sui bilanci delle imprese.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli