ABB: da Stadler 170 milioni di dollari per migliorare la rete ferroviaria europea

- di: Barbara Bizzarri
 
Ordini per 170 milioni di dollari da Stadler Valencia ad ABB, società tecnologica leader a livello globale che infonde energia nella trasformazione della società e dell'industria per realizzare un futuro più produttivo e sostenibile, per equipaggiare oltre 300 nuovi treni e locomotori con tecnologie di trazione ad alta efficienza energetica. I treni sono destinati a diverse reti ferroviarie europee per ammodernare e rafforzare il trasporto su rotaia in Spagna, Regno Unito, Portogallo, Germania e Austria, oltre che lungo alcuni corridoi ferroviari europei.
Tutti questi treni saranno azionati da sistemi di trazione della famiglia Bordline di ABB, sistemi che convertono l’energia elettrica proveniente dalla linea aerea alla tensione e alla frequenza corrette per azionare i motori di trazione. I convertitori scelti per Citylink integreranno tutta l’elettronica di potenza di trazione e ausiliaria in un unico contenitore, riducendo al minimo il peso del veicolo, abbassando il consumo energetico e facilitando la manutenzione. I convertitori compatti Bordline® installati sui locomotori saranno inoltre ottimizzati per aumentare l’efficienza energetica e ridurre i costi del ciclo di vita.

ABB: da Stadler 170 milioni di dollari per migliorare la rete ferroviaria europea

La maggior parte degli ordini è stata confermata nel terzo trimestre del 2022, e la fornitura è costituita da convertitori di trazione e motori di ABB per alimentazione dei treni. Gran parte dei treni equipaggiati con le tecnologie di ABB si basa sul modello di tram-treno Citylink di Stadler, una famiglia di veicoli ferroviari leggeri senza barriere, progettata appositamente per collegare i centri cittadini con le aree metropolitane senza cambi di treno, offrendo così un viaggio sicuro e comodo. Citylink offre una soluzione versatile a tutti gli operatori ferroviari, grazie a treni che possono viaggiare sia sulla rete elettrificata urbana (tram), sia sulla rete ferroviaria principale, raggiungendo velocità fino a 100 km/h.

Le tecnologie di ABB azioneranno anche locomotive per il trasporto merci. Le soluzioni di trazione di ABB tengono conto delle specifiche progettuali dei treni e dell’ambiente operativo, in particolare condizioni climatiche e altri requisiti che influiscono sulle condizioni operative dei treni, offrendo alti livelli di efficienza agli operatori in diverse aree geografiche. “Siamo entusiasti di scrivere il futuro della mobilità sostenibile con questi progetti. Portare le nostre tecnologie di trazione su questi nuovi treni significa garantire maggiore efficienza energetica, sicurezza e disponibilità di mezzi per il trasporto ferroviario in Europa e nel Regno Unito. Apprezziamo molto la fiducia che Stadler continua a dimostrare nelle nostre tecnologie e competenze nel campo della trazione. Siamo pronti a lavorare con Stadler per progettare i treni del futuro,” ha dichiarato Edgar Keller, Presidente della Traction Division di ABB.
ABB, inoltre, è uno dei principali fornitori di tecnologie di trazione innovative per i trasporti, con una gamma completa di soluzioni di propulsione e stoccaggio di energia per batterie e servizi ausiliari, sia per nuovi veicoli, sia per progetti di ammodernamento (retrofit). Gli operatori possono contare su soluzioni di trazione personalizzate, sviluppate per ottimizzare le prestazioni complessive e l’efficienza energetica e per ridurre al minimo i costi operativi.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli