Cnr: Maria Chiara Carrozza nominata nuova Presidente

- di: Daniele Minuti
 
Maria Chiara Carrozza è stata nominata nominata nuova Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche dalla ministra dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa: l'incarico della professoressa ordinaria di Bioingegneria Industriale, laureata in Fisica all'Università degli Studi di Pisa con dottorato in ingegneria alla Scuola Superiore Sant'Anna durerà 4 anni.

Carrozza ha commentato con soddisfazione: "Sono felice per la nomina a Presidente del Cnr, ringrazio la ministra Messa e il Comitato di Selezione per la fiducia che hanno riposto in me, essere la prima donna con l'incarico di guida del più importante centro di ricerca italiano rappresenta una sfida e una responsabilità senza precedenti, ma anche un possibile cambio di passo. Confido sulla collaborazione di tutti i ricercatori e le ricercatrici dell'Ente, sulle loro competenze e sul loro entusiasmo: assieme vogliamo riportare la ricerca al centro dell'attenzione sociale, economica e politica, confermandola come unico fulcro per ricostruire l'Italia e il futuro dei suoi giovani".

Subito sono arrivati gli auguri del ministro Messa alla neo Presidente, che va a sostituire Massimo Inguscio che ha ricoperto tale carica nel Centro Nazionale delle Ricerche dal 2016 fino al febbraio di quest'anno: "Ci tengo ad augurare buon lavoro alla nuova presidente ringraziando Massimo Inguscio per il lavoro svolto in questo periodo, con questa nomina il Cnr torna a essere nel pieno delle funzioni organizzative e gestionali: il ruolo che l'Ente dovrà svolgere in questo periodo sarà strategico per la crescita dell'Italia e per la sua competitività. Dovrà fungere da motore per valorizzare le potenzialità che esistono nel sistema della nostra ricerca".

Il Magazine
Italia Informa - N°2 Marzo-Aprile 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie