Eni: inaugurata la pista Superpanoramica del Baradello ad alta efficienza energetica

- di: Daniele Minuti
 
La stagione invernale 2021-22 della skiarea Aprica-Corteno inizia l'inaugurazione della pista Superpanoramica del Baradello, che grazie all'intervento di Eni Gas e Luce è dotata di un innovativo impianto di illuminazione ad alta efficienza energetica e basso impatto ambientale.

Eni: inaugurata la pista Superpanoramica del Baradello ad alta efficienza energetica

Il progetto permetterà agli appassionati di sfruttare la pista in due tratti anche negli orari di buio: ideata e realizzata nel 2020, la pista è nata con l'obiettivo di rilanciare la skiarea valtellinese, con Eni Gas e Luce che ha sostenuto l'investimento applicando uno schema contrattuale dell’Energy Performance Contract (il pagamento delle spese sostenute nel tempo è previsto attraverso una condivisione della quota di risparmio energetico generato dal nuovo impianto) e SEA che ha curato la fase di progettazione.

I lavori sono stati portati avanti da CORUS Srl, grazie a cui è stato possibile arrivare a un'infrastruttura che consenta contemporaneamente di raggiungere alti livelli di efficienza senza però andare a gravare sull'ambiente e mantenendo un adeguato standard di sicurezza.

Dario Corvi, Sindaco di Aprica e Ilario SabbadiniSindaco di Corteno Golgi, hanno commentato: "L’idea del progetto è nata nel 2020, in pieno lockdown, ed è stato portato a termine a dicembre 2020, poco prima che venisse ordinata la chiusura degli impianti. Per la nostra comunità questa grande opera è simbolo di coraggio e resilienza, ma soprattutto di futuro: nel momento più difficile abbiamo avuto il coraggio di guardare avanti, per dare una nuova spinta e ancora maggiore appeal alla nostra località".

Lorenzo SangianiPresidente di Baradello 2000 SpA, ha aggiunto: "È una luce per il futuro, un progetto che vuole accendere una scintilla non solo per il comprensorio ma anche per tutta la Valtellina, che si appresta ad ospitare le Olimpiadi Invernali nel 2026 e punta ad accrescere l’attrattività turistica del territorio e il livello delle infrastrutture e servizi offerti agli sportivi e non, mantenendo un approccio ambientale rispettoso e sostenibile".

Giorgio FontanaResponsabile Servizi Energetici Eni gas e luce (nella foto), ha concluso: "La realizzazione dell’impianto di illuminazione della pista Superpanoramica del Baradello è un esempio dell’impegno di Eni gas e luce, che diventerà Plenitude nel 2022, verso la transizione energetica e la decarbonizzazione dei consumi grazie anche all’uso di tecnologie innovative anche per il settore sportivo. Eni gas e luce ha intrapreso un cambiamento che l’ha portata a incrementare la capacità installata da fonti rinnovabili, a offrire servizi per la mobilità elettrica e servizi di risparmio energetico per la casa e per le imprese, per accompagnare i suoi clienti a fare un uso migliore dell’energia, per usarne meno".
Il Magazine
Italia Informa n° 6 - Novembre/Dicembre 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie