Eni e BASF insieme per ridurre l’impatto ambientale del settore trasporti

- di: Daniele Minuti
 
Eni e BASF, una delle più importante compagnia chimiche al mondo con sede in Germania, hanno ufficializzato la firma di un accordo strategico con l'obbiettivo di avviare attività di ricerca e sviluppo per studiare strategie condivise mirate a ridurre l'impatto ambientale del settore trasporti.

La partnership fra le due realtà punta a sviluppare una tecnologia innovativa per produrre bio-propanolo avanzato dalla glicerina, derivante dalla produzione del biodisel FAME: "Questa tecnologia" - spiega il comunicato ufficiale che rende nota l'intesa - "prevede la conversione di glicerina in propanolo tramite un processo di idrotrattamento catalitico innovativo e consiste in un processo di idrogenazione ad elevata pressione con l’utilizzo di un catalizzatore commerciale BASF. Ne deriverà un bio-propanolo a elevato rendimento e purezza, che potrà essere aggiunto alla formulazione di carburanti (benzine premium) e potenzialmente ridurre le emissioni di gas serra in una percentuale compresa tra il 65 e il 75% rispetto ai carburanti fossili".

Eni ha inoltre sottolineato come più della metà della produzione di glicerina nel mondo derivi dall'industria del biodisel (ogni tonnellata di biodiesel dà origine al 10% in peso di glicerina) e che nell'anno passato ne sono state prodotte 5 milioni di tonnellate.

Luisa Lavagnini, Responsabile Research and Technological Innovation di Eni, ha commentato: "Questa collaborazione, che ci consente di velocizzare l'innovazione e ridurre sensibilmente il time to market, è in linea con la strategia Eni per lo sviluppo di filiere dei biocombustibili di generazione avanzata, ovvero biocombustibili prodotti a partire da feedstock che non entrano in competizione con le filiere della produzione alimentare".

Detlef Ruff, Senior Vice President, Process Catalysts at BASF, ha aggiunto con eguale soddisfazione: "Siamo orgogliosi di supportare lo sviluppo di bio-propanolo avanzato contribuendo al processo con il miglior catalizzatore, in grado di assicurare sia grande efficienza, sia lunga durata".

Il Magazine
Italia Informa - N°4 Luglio-Agosto 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie