I trend estate 2023 secondo Lectra: colori audaci e vibranti. Denim e lino in pole position

- di: Barbara Leone
 
Con l’arrivo dell’estate, iniziano a delinearsi anche i trend che spiccheranno nelle collezioni dei grandi brand di moda. I protagonisti della scena saranno i colori audaci e vibranti, con sfumature al neon ed effetti aranciati, in stile “tramonto”, oltre a sgargianti sfumature dip-dye. In questo scenario Lectra, protagonista dell'Industria 4.0 nei settori fashion, automotive e arredamento, ha sfruttato i dati raccolti in tempo reale dalla soluzione Retviews per indagare la tendenza di cromie, modelli e tessuti che saranno in voga per la stagione più calda dell’anno, mettendo a disposizione dei brand strumenti di business strategici. Gli insight in tempo reale di Retviews, soluzione di Lectra specializzata nella competitive intelligence e nel benchmarking automatico, hanno infatti offerto piena visibilità sull’assortimento e sulle linee estive di prodotti dei diversi marchi, così da identificare alcune tendenze chiave in ambito fashion. Per cogliere e rispondere agli ultimi trend, i brand che operano nel settore della moda possono utilizzare tali set di dati basati sull’intelligenza artificiale (IA) per delineare, adeguandola in maniera funzionale e in real-time, la propria strategia di go-to-market. I dati di Retviews rivelano che l'arancione è la tonalità più popolare della bella stagione: la sua quota è aumentata dell'8% all'interno delle collezioni dei brand leader del mondo fashion. Inoltre, le vivaci tonalità di rosa, rosso e verde, così come le sfumature del blu denim, hanno mostrato un aumento del 7% nella quota di assortimento.

Moda, i trend estate 2023 secondo Lectra: colori audaci e vibranti. Denim e lino in pole position

“La rapidità con la quale il mondo del fashion cambia e propone nuovi trend, pone i brand davanti a nuove sfide. Considerando le variazioni continue di tendenze, soprattutto durante periodi cruciali quali i cambi di stagione, è fondamentale per i business che operano nell’ambito della moda lavorare a previsioni puntuali per comporre il giusto assortimento di capi nelle proprie collezioni - spiega Fabio Canali, President Southern Europe & North Africa di Lectra -. In questo scenario, i dati e gli insight in tempo reale come quelli di Retviews, basati su IA, diventano tool strategici per le aziende del settore, al fine di agire in maniera efficace, monitorare i competitor e programmare un approccio di successo”.

L’arrivo dell’estate fa rima con il diffuso ritorno di pantaloncini, gonne e vestiti. Tuttavia, considerando il ritmo sempre più rapido dei cicli di tendenza, cosa propongono per l’occasione i brand nelle loro collezioni? Analizzando le categorie di prodotti più popolari nel mercato del prêt-à-porter, i dati di Retviews indicano che i pantaloncini si stanno facendo strada, tanto che la loro quota negli assortimenti è aumentata del 39% solo negli ultimi tre mesi (marzo-maggio 2023). Come di consueto con il caldo alle porte, anche abiti (+25%) e gonne (+20%) hanno segnalato la loro crescente presenza nelle proposte fashion. La battaglia dell'orlo continua per abiti e gonne. I dati di Retviews hanno precedentemente dimostrato che le maxi gonne lunghe si sono affermate come le più forti lo scorso autunno. La tendenza focalizzata sul maxi persiste in questa stagione o c’è un cambiamento? I dati di Retviews mostrano che i vestiti hanno subito un cambiamento nell'ultimo anno, evidenziando un calo generico dei mini abiti del 17%. Infatti, osservando per esempio più da vicino ZARA, il marchio spagnolo ha segnato un aumento significativo dei maxi abiti, che rappresenta il 26% del suo assortimento di vestiti (rispetto a circa il 3% nel 2022).

Per quanto riguarda i calzoni corti, la categoria si suddivide in due stili principali: mini pantaloncini e bermuda. I bermuda, che includono anche stili cargo oversize molto popolari, stanno dominando il mercato di massa, rappresentando il 63% dell'assortimento totale di pantaloncini. Tuttavia, sebbene la tendenza sia presente tra i principali attori del mercato di massa, Mango e ZARA hanno ancora un’ampia selezione di mini shorts all'interno del loro assortimento. Con il revival delle tendenze della moda degli anni '90 e 2000, non sorprende che il denim rimanga un trend dominante. In parallelo, il lino sta guadagnando popolarità per le sue qualità leggere e traspiranti, diventando anno dopo anno la tendenza estiva più consolidata. In questo scenario, come stanno rispondendo i brand di moda? Osservando più da vicino la categoria pantaloni, i dati di Retviews mostrano che la popolarità del denim è rimasta costante, mentre il lino ha visto un significativo aumento del 20% su base annua nel mercato. Mango, per esempio, ha risposto a queste tendenze riducendo l'assortimento di denim dal 10% al 6% nel 2023, pur mantenendo la propria offerta di lino. ZARA, invece, ha capitalizzato la domanda di denim aumentando la propria collezione di jeans del 43% e quella di lino del 10%, suggerendo così che il tessuto leggero e traspirante è punto di riferimento per i consumatori.

Lectra, azienda leader nei mercati del fashion, dell'automotive e dell'arredamento, contribuisce alla rivoluzione dell'Industria 4.0 con audacia e passione fornendo tecnologie best-in-class. Il gruppo offre soluzioni - software, hardware, dati e servizi - che facilitano la trasformazione digitale delle aziende. In questo modo, Lectra aiuta i clienti a superare i propri limiti e sbloccare il loro potenziale. Il gruppo è orgoglioso di affermare che i suoi 2.500 dipendenti sono guidati da tre valori fondamentali: open mind, affidabilità e passione per l'innovazione. Fondata nel 1973, Lectra ha registrato nel 2022 ricavi per 522 milioni di Euro. È quotata presso Euronext Paris.
Notizie della stesso argomento
Nessun record risponde ai criteri di ricerca
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli