PNRR: TIM si aggiudica gara per il potenziamento della rete 5G

- di: Daniele Minuti
 
Il Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Transizione Digitale ha reso noto con un comunicato ufficiale che TIM si è aggiudicata tutti i lotti di uno dei primi bandi di gara legati allo sviluppo di reti 5G nelle aree a fallimento di mercato con un contributo pubblico di 725 milioni di euro.

Piano Italia 5G: TIM si aggiudica 725 milioni di euro forniti dal PNRR per rilegare in fibra le antenne

L'oggetto della gara era il collegamento di più di 11.000 siti radiomobili in fibra ottica da completare entro il 2026, operazione che porterà l'Italia a diventare il primo paese in Europa con reti mobili 5G interamente rilegate in fibra ottica, passo chiave per garantire massima latenza e alta velocità in ogni area del paese.

I sei lotti assegnati a TIM sono Lombardia-Piemonte-Valle d’Aosta, Veneto, Friuli-Venezia Giulia-Trento-Bolzano, Emilia-Romagna-Toscana-Liguria, Lazio-Sardegna-Umbria-Marche ,Abruzzo-Molise-Campania-Basilicata-Puglia, e Calabria-Sicilia. Il finanziamento copre fino al 90% del costo complessivo delle opere.

Vittorio Colao
, Ministro per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale, ha commentato: "Con l’assegnazione del primo bando per lo sviluppo del 5G siamo ancora più vicini a completare il piano del Governo per connettere tutta l’Italia con reti ad altissima capacità. Gli incentivi promossi rappresentano un caso unico in Europa: siamo infatti il primo Paese a prevedere un intervento pubblico per il mercato mobile che favorisce lo sviluppo di una tecnologia all’avanguardia nelle aree dove non c’è interesse ad investire. Questo anche grazie all’impegno di aziende del settore privato che, insieme al Governo, stanno investendo sulle varie iniziative del Piano per raggiungere questo importante obiettivo. Salgono quasi a quota 5 i miliardi che abbiamo già assegnato per avere, entro il 2026, un Paese connesso ai migliori livelli europei, di cui potranno beneficiare tutti: cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione".
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli