Stellantis accelera sull'elettrificazione: investimenti per oltre 30 miliardi

- di: Daniele Minuti
 
L'EV 2021 Day di Stellantis si è aperto con l'intervento del Ceo Carlos Tavares e l'argomento più toccato dal manager è stato quello dell'elettrificazione dei mezzi, settore in cui il megagruppo nato dalla fusione fra PSA e FCA ha intenzione di puntare con grande forza.

"Stellantis investirà oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 nell’elettrificazione e nel software mantenendo un’efficienza esemplare per il comparto automotive"
- ha dichiarato Tavares - "con un’efficienza degli investimenti del 30% superiore rispetto alla media del settore. Il nostro obiettivo è superare la quota del 70% delle vendite in Europa e quella del 40% negli Stati Uniti di vetture elettrificate entro il 2030. Il fabbisogno - di batterie e componenti per EV del gruppo sarà soddisfatto grazie a 5 gigafactory fra Europa e Nord America e l’allocazione del terzo sito europeo in Italia, dopo quelli in Francia e Germania, è la conferma del nostro impegno nella penisola: l'identificazione dell’impianto powertrain di Termoli è una scelta coerente nel contesto del percorso di Stellantis verso la transizione energetica".

Tavares ha poi aggiunto: "Stellantis sta lavorando con determinazione per dare supporto alla transizione energetica di tutti i suoi siti industriali in Italia, in modo da garantirne la sostenibilità migliorando le loro performance. Il cliente è sempre la nostra priorità e con il nostro piano di investimento da più di 30 miliardi di euro puntiamo a fornire veicoli iconici con caratteristiche di prestazioni, funzionalità, stile, comfort e autonomia elettrica capaci di integrarsi perfettamente nella vita di ogni giorno".

Parole ambiziose quelle del Ceo di Stellantis, che punta chiaramente a diventare leader di mercato per quanto riguarda le vetture a basse emissioni sia in Europa che in Nord America: nei prossimi tre anni il percorso di elettrificazione dei veicoli commerciali inizierà ad allargarsi a ogni prodotto e regione.

Il comunicato integrale è consultabile qui.
Il Magazine
Italia Informa - N°4 Luglio-Agosto 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie