Stellantis: risultati da record nel primo semestre 2023

- di: Daniele Minuti
 

Il primo semestre del 2023 si è chiuso con risultati molto positivi per Stellantis, che prosegue nel suo processo di crescita generando valore e stabilendo nuovi record in termini di ricavi netti, risultato operativo rettificato e utile netto. Il tutto mantenendo il focus su innovazione e sostenibilità.

Stellantis: risultati da record nel primo semestre 2023

I Ricavi netti sono pari pari a 98,4 miliardi di euro, in crescita del 12% rispetto al primo semestre 2022, mentre il Risultato operativo rettificato arriva a 14,1 miliardi di euro (+11%) con un margine forte del 14,4%. L'Utile netto ammonta a 10,9 miliardi di euro (+37% rispetto al primo semestre 2022) con Flusso di cassa industriale netto pari a 8,7 miliardi di euro, in aumento di 3,3 miliardi di euro rispetto al primo semestre 2022.

Nonostante le difficoltà dovute allo scenario economico, l'azienda sta continuando a raggiungere gli impegni posti dal piano Dare Forward 2030, con strategia fondata sui tre cardini: Etica, Tecnologia e Valore.

Per quanto riguarda l'Etica, Stellantis si conferma in linea con l'impegno di azzerare le emissioni di carbonio entro il 2038: l'impronta di carbonio globale nel 2022 ha visto una riduzione di intensità del 3,8% nell'intero ambito degli obiettivi 1-2-3 per ogni veicolo venduto. Percorso reso possibile grazie al programma ‘grEEn-campus’ per la trasformazione dei luoghi di lavoro, che mira a creare luoghi collaborativi a zero emissioni di carbonio a partire da tre sedi storiche: Poissy in Francia, Rüsselsheim in Germania e Mirafiori in Italia.

Capitolo Tecnologia: si va avanti con l'elettrificazione della gamma dei prodotti, con le vendite globali di BEV in salita di 24 punti percentuali su base annua e quelle di LEV in crescita del 28%. Stallantis sta inoltre portando avanti una strategia basata sulla promozione di innovazione nei componenti chiave per diventare un'azienda tecnologica di mobilità sostenibile (come la jv SiliconAuto con Foxconn, che si occuperà di progettare e vendere una
 a famiglia di semiconduttori all’avanguardia per l’industria automobilistica a partire dal 2026.

Il ultimo c'è il Valore, perseguito grazie a una nuova struttura ottimizzata per i servizi di finanziamento e leasing in Europa, che permette di potenziare la propria capacità multimarca con le nuove organizzazioni Stellantis Financial Services e Leasys.

La nota completa: "
Stellantis è leader nei veicoli commerciali nel mercato EU30 e in Sud America con quote di mercato rispettivamente del 30,9% e del 26,8%, ed è N. 1 nelle vendite di BEV nell’area EU30. Nei prossimi mesi sarà presentato il nuovissimo BEV Ram ProMaster, il primo furgone BEV in Nord America prodotto da Stellantis, a integrazione della gamma di veicoli all’avanguardia a celle a combustibile idrogeno destinata al mercato europeo. Stellantis ha lanciato Free2move Charge, un ecosistema a 360° per la gestione della ricarica e dell’energia che soddisfi tutte le necessità dei clienti di veicoli elettrici in Nord America e in Europa. Free2move ha ampliato i suoi servizi di mobilità flessibile e attualmente detiene circa il 50% del mercato del car sharing in Europa, con più di 6 milioni di clienti in 19 città di nove paesi e 16 milioni di corse nel 2022. Al 30 giugno 2023, Stellantis aveva eseguito per 0,7 miliardi di euro il suo programma di acquisto di azioni proprie da 1,5 miliardi di euro, con il riacquisto di circa 45 milioni di azioni, e prevede di completare il programma entro la fine del 2023. Agli azionisti e ai dipendenti sono stati restituiti, in forma di dividenti e bonus, oltre 6 miliardi di euro relativi all’esercizio 2022".

Carlos Tavares, CEO di Stellantis (nella foto), ha commentato: "La nostra eccezionale performance nel primo semestre di quest’anno supporta la nostra sostenibilità a lungotermine e la nostra capacità di realizzare gli ambiziosi obiettivi del piano Dare Forward 2030. Occorrono uno sforzo unitario e una mentalità aperta da parte di tutte le nostre persone per affrontare il percorso di trasformazione senza compromessi e proteggere al contempo l’Azienda dalle sfide esterne. Desidero esprimere la mia gratitudine a tutti i dipendenti e sono orgoglioso di poter dire che i team stanno operando con successo sotto molteplici aspetti. Siamo ben posizionati per la parte restante del 2023 e oltre".

Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli