Gran Bretagna: crollano le vendite al dettaglio, molto più del previsto

- di: Redazione
 
I volumi delle vendite al dettaglio in Gran Bretagna sono crollati dell'1,6% ad agosto da luglio, molto peggio del previsto. Gli economisti si aspettavano un arretramento dello 0,5%. Il forte calo è arrivato dopo un aumento dello 0,4% rivisto al rialzo a luglio.

Gran Bretagna: crollano le vendite al dettaglio

L'Ufficio di statistica nazionale, che ha diffuso i dati, ha affermato che tutti i principali settori (negozi alimentari, negozi non alimentari, vendita al dettaglio online e carburanti) sono diminuiti nel corso del mese. Una contrazione delle vendite di questa ampiezza si era registrata nel luglio dello scorso anno.
Le vendite nei supermercati e in altri negozi di alimentari sono diminuite dello 0,8% ad agosto, il che le lascia dell'1,4% al di sotto dei livelli pre-pandemia di febbraio 2020. Le vendite di benzina e diesel sono diminuite dell'1,7%.

Le vendite nei grandi magazzini sono diminuite del 2,7%, mentre i negozi di articoli per la casa hanno registrato un calo dell'1,1%, principalmente a causa del calo dei negozi di mobili e illuminazione. Nei negozi di abbigliamento, i volumi di vendita sono diminuiti dello 0,6% ad agosto e sono stati del 5,7% inferiori ai livelli di febbraio 2020.
La quota delle vendite al dettaglio online è scesa al 25,7% dal 26,3% di luglio; ma rimane significativamente al di sopra dei livelli pre-coronavirus, quando era del 19,8%.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli