HMC Premedical acquisisce il 100% di DIMAR

- di: Barbara Bizzarri
 
HMC Premedical, società fondata da Giuseppe Bisi ed operante nel settore dei Dispositivi Medici, partecipata da Credem Private Equity, ha acquisito il 100% di DIMAR, azienda fondata da Maurizio Borsari nel 2002 che realizza dispositivi medici per il trattamento delle patologie respiratorie, supportati da tecnologie innovative con un focus sul trattamento non invasivo. L’utilizzo di questo tipo di trattamento è stato determinante durante la pandemia per sopperire alla carenza di posti in terapia intensiva, mettendo in risalto i benefici della terapia, che può essere utilizzata direttamente nei reparti di Rianimazione e Terapia Intensiva, Pneumologia, Cardiologia, Ematologia, Infettivologia, Pediatria, Neonatologia e Pronto Soccorso per citare i più importanti.

HMC Premedical acquisisce il 100% di DIMAR

L’operazione, che ha visto in qualità di advisor legale e finanziario lo Studio MBL PRO di Modena con un team guidato dal partner responsabile dell’operazione Matteo Luppi e specializzato in operazioni di M&A e nel settore biomedicale, ha portato al conferimento del 100% di Dimar SPA in HMC Premedical SPA, tra le società più storiche ed importanti nel distretto biomedicale di Mirandola che, nel 2022, si è trasformata in società Benefit, ufficializzando un percorso, iniziato diversi anni prima, fatto di responsabilità sociale e impegno etico che porterà prossimamente anche alla registrazione BCorp. Il ruolo di Andrea Bisi come amministratore delegato ha completato in HMC il passaggio generazionale e, con l’ingresso nel capitale di Credem Private Equity, ha avviato dal 2022 un progetto di sviluppo sul portafoglio prodotti e sulla distribuzione.

"È stata un’operazione fortemente voluta, lunga e complessa che porterà tanta soddisfazione. Sono convinto che insieme riusciremo a valorizzare maggiormente le competenze e le persone di entrambe le società creando sinergie strategiche. Avremo la possibilità di unire esperienze, tecnologie di processo, sistemi di gestione più efficienti oltre che a condividere la nostra vision aziendale - ha affermato Andrea Bisi - continueremo infatti ad investire in Ricerca e Sviluppo, a brevettare nuovi dispositivi (attualmente sono depositati più di 20 brevetti) e a rafforzare la rete commerciale internazionale per diventare protagonisti nel settore della Ventilazione Non Invasiva, settore in forte crescita".

"La mia passione è sempre stata quella di dedicarmi alla ricerca ed allo sviluppo, Commerciale e Marketing di prodotti innovativi, e questa operazione mi consentirà di farlo dedicandovi maggior tempo recuperandolo in parte dalle mille attività quotidiane quasi tutte a carico dell’imprenditore", ha aggiunto, dal canto suo, Maurizio Borsari.

Daniele Molinaro, AD di Credem Private Equity, ha sottolineato che "dal 2008 investiamo con successo in Piccole e Medie Imprese e HMC ci ha convinto sul progetto di crescita e sulla qualità della famiglia Bisi, persone guidate da logiche coerenti con uno sviluppo sostenibile del business. Crediamo molto nelle prospettive dei prodotti e dei servizi collegati alla salute ed al benessere, che sono già ben presenti nel nostro portafoglio di investimenti". 

 Paolo Magnani, coordinatore dell’Area Wealth del gruppo Credem, ha concluso che “in un mondo variegato come quello dei prodotti di investimento, vediamo una sensibilità sempre maggiore da parte dei clienti a ricercare un collegamento diretto con l’economia reale, almeno per una parte dei propri risparmi. Per questo motivo gestiamo direttamente da quasi 20 anni i Fondi di Private Equity sull’Italia, ampliandone la conoscenza e la diffusione nel Private Banking e su altri segmenti di mercato".
Notizie della stesso argomento
Trovati 48 record
Pagina
1
21/06/2024
Italian Exhibition Group inaugura la prima edizione di Sigep Asia
21/06/2024
Materie prime, appello di Assofond: "Necessaria una filiera europea"
21/06/2024
Erion: oltre l’87% del consumo di risorse nell’UE dipende ancora da paesi terzi
21/06/2024
Fincantieri e Viking siglano accordi per due navi da crociera
20/06/2024
Turismo congressuale, Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi-OICE: nel 2023 cr...
20/06/2024
SIOS24 Summer: nei primi 6 mesi del 2024 cresce il numero dei finanziamenti in startup (+3...
Trovati 48 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli