QuiCash, Bibanca (Gruppo Bper) e Crif: insieme per il benessere finanziario dei dipendenti

- di: Barbara Leone
 

Bibanca, società del Gruppo Bper fra i maggiori player nazionali nel credito al consumo, ha siglato un accordo con Crif, azienda leader nel settore delle informazioni creditizie, dell'analisi dei dati e dei servizi di business information, per offrire a più di 2.000 dipendenti del Gruppo Crif in Italia l’innovativo prodotto creditizio QuiCash, sperimentato da Bibanca nell’ambito della prima Sandbox regolamentare fintech e riservato a dipendenti di primarie aziende convenzionate.  QuiCash permette di richiedere un plafond commisurato al quinto dello stipendio netto mensile, poi utilizzabile in qualsiasi momento in modalità istantanea ed in tranche personalizzabili per rata e durata, sia per piccole spese sia per maggiori importi. La proposizione di QuiCash in Crif poggia sull’integrazione digitale della piattaforma con il sistema gestionale per il recupero automatico delle informazioni dei dipendenti e la garanzia di massima riservatezza sui documenti reddituali. Crif, sempre attenta al benessere dei propri dipendenti, arricchisce quindi il ventaglio dei servizi e benefici offerti con questa forma di prestito. La journey self-service e fully digital di QuiCash assicura al dipendente massima riservatezza ed autonomia nel processo di onboarding, che non richiede alcun documento né lavorazioni da parte del datore di lavoro. Attraverso una App dedicata il lavoratore potrà quindi apprezzare in totale autonomia la flessibilità ed immediatezza di QuiCash, attingendo per piccole e gradi spese ad un plafond sempre a sua disposizione e commisurato alla capacità stipendiale.

QuiCash, Bibanca (Gruppo Bper) e Crif: insieme per il benessere finanziario dei dipendenti

Questo nuovo servizio rivolto ai dipendenti Crif Italia, più di 2.000 dipendenti,  arricchisce la gamma di servizi offerti e amplia il concetto di benessere aziendale supportando i nostri dipendenti rispetto alla propria finanza personale - sottolinea Loretta Chiusoli, Group Chief HR and Organization Officer di Crif -. Grazie, infatti, alla collaborazione con Bibanca, stiamo offrendo una soluzione innovativa e personalizzata a supporto delle necessità finanziarie di ciascuno. Non si tratta solo di un beneficio aggiuntivo, ma in un mondo in rapida evoluzione, riconosciamo l'importanza di andare oltre le aspettative tradizionali, ampliando i confini dei servizi aziendali per soddisfare le esigenze personali di ciascun collaboratore”.

Soddisfatto anche Diego Rossi, Direttore Generale di Bibanca (nella foto): “Abbiamo avviato da tempo e stiamo perseguendo con grande impegno di risorse umane e tecnologiche un ambizioso percorso di completa digitalizzazione della vendita e dei processi che ruotano attorno alla cessione del quinto ‘in senso lato’, nella convinzione che gli spazi di allargamento del mercato siano estremamente ampi a condizione di efficientare drasticamente la struttura dei costi e rivoluzionare una customer experience altrimenti ferma da oltre 70 anni - ha dichiarato Diego Rossi -. QuiCash si inserisce perfettamente in questo solco aggiungendo quel pizzico di fantasia e coraggio tipico dei Bibankers. Siamo partiti con la sperimentazione su noi stessi, ovvero sul perimetro dei circa 20.000 dipendenti del Gruppo BPER: i risultati sono andati decisamente oltre le attese, a conferma della bontà dell’intuizione iniziale, e questo rappresenta il migliore stimolo ad accelerare ulteriormente”.

Bibanca è la società prodotto del Gruppo Bper che gestisce le attività di Monetica, Cessioni del Quinto e Prestiti Personali attraverso l’offerta di prodotti collocati dalla rete distributiva delle oltre 1700 filiali di Bper Banca, Banco di Sardegna e Banca Cesare Ponti. Inoltre, attraverso la propria rete di Agenti monomandatari, promuove i prestiti con Cessione del Quinto e Delegazione di Pagamento a dipendenti di aziende private e pubbliche e ai pensionati. Bibanca si adopera per lo sviluppo di iniziative culturali che possano coinvolgere il territorio di appartenenza, allo scopo di diffondere i propri valori con modalità innovative e vicine agli interessi dei destinatari.

Crif è un’azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information, analytics, servizi di outsourcing e processing, nonché in avanzate soluzioni in ambito digitale e open banking per lo sviluppo del business. Crif punta a creare valore per i consumatori, le imprese e le istituzioni finanziarie, fornendo informazioni e soluzioni che consentono decisioni più consapevoli, migliorano l’accesso al credito e accelerano l'innovazione digitale. Crif offre anche servizi per privati cittadini e Pmi dedicati alla protezione da frodi e rischi cyber. Inoltre, Crif Ratings, agenzia di rating del credito autorizzata da Esma e riconosciuta come Ecai, fornisce valutazioni su imprese non finanziarie in Europa. Crif è inoltre Aisp in tutti i paesi europei dove è applicabile la direttiva PSD2 per l'open banking, oltre che AISP in UK. Fondata a Bologna nel 1988, oggi l’azienda opera in 39 nazioni, in 4 continenti, con oltre 6.400 professionisti. Ad utilizzare i suoi servizi oggi sono oltre 10.500 banche e società finanziarie, più di 600 assicurazioni, 90.000 imprese e 1.000.000 di consumatori.

Notizie della stesso argomento
Trovati 48 record
Pagina
1
21/06/2024
Italian Exhibition Group inaugura la prima edizione di Sigep Asia
21/06/2024
Materie prime, appello di Assofond: "Necessaria una filiera europea"
21/06/2024
Erion: oltre l’87% del consumo di risorse nell’UE dipende ancora da paesi terzi
21/06/2024
Fincantieri e Viking siglano accordi per due navi da crociera
20/06/2024
Turismo congressuale, Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi-OICE: nel 2023 cr...
20/06/2024
SIOS24 Summer: nei primi 6 mesi del 2024 cresce il numero dei finanziamenti in startup (+3...
Trovati 48 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli