Login

Revalo

- di: Emilio Pennelli
Il mercato immobiliare italiano, nell’ultimo anno ha registrato un sensibile aumento delle transazioni immobiliari, sia nel comparto residenziale sia, maggiormente, nel comparto business ed istituzionale.
Prova ne sono i circa 11,2 €/Mld transati nell’anno 2017, con riferimento al comparto istituzionale (2016: 7 €/Mld, 2015 4,5 €/Mld).
Elemento significativo è dato dal fatto che circa il 60% di tali transazioni, siano state operate da Investitori internazionali (inglesi, americani, tedeschi, …), sintomo di una ritrovata stabilità dei fondamentali macroeconomici e delle opportunità immobiliari presenti sul mercato Italiano. L’interesse degli Operatori in primis è per la città di Milano, sia nel distretto finanziario che nell’hinterland, seguito da Roma (con particolare attenzione per il comparto alberghiero di fascia alta) e dai principali capoluoghi di provincia sino ai distretti più noti per il Retail e la Logistica.
In un mercato sempre più dinamico ed orientato ad un forte interesse internazionale, nel quale le scelte di investimento sono dettate da fattori quali: redditività dell’investimento finanziario, rischio immobiliare, valore incrementale dell’operazione, qualità dell’immobile e dei servizi annessi, rating dei conduttori, sostenibilità dell’immobile, gli investitori trovano nei grandi Provider il partner giusto per affiancare ai loro business le strutture adeguate a supporto della catena del ciclo di vita immobiliare. Parliamo pertanto di operatori specializzati nell’Asset management, Property management e Facility management.
È proprio in questa “catena del valore” che si colloca Revalo S.p.A., del Gruppo internazionale Covivio, società leader in Italia nel mercato del Property Management, occupandosi della gestione completa del ciclo vita immobiliare sotto il profilo amministrativo e tecnico, supportando i propri clienti nella valorizzazione attraverso il monitoraggio continuo delle performance degli asset e la ricerca di soluzioni di ottimizzazione degli stessi nelle quattro fasi principali del ciclo di vita immobiliare: acquisizione, gestione, valorizzazione e dismissione.
L’esperienza nella gestione dei grandi patrimoni immobiliari ha consentito a Revalo di conseguire trend di crescita rilevanti diventando il principale Provider del mercato italiano. I KPI conseguiti ne sono la diretta testimonianza:
·
Circa 8,5 €/mld di Asset Under Management, con una elevata esperienza, costantemente in crescita, nel comparto direzionale;
·
6,3 milioni di mq in gestione;
·
Circa 380 €/mln di canoni di locazione gestiti;

Oggi incontriamo David Vichi, Amministratore Delegato della Revalo S.p.A.

Può spiegarci in parole semplici cosa è il Property Management?
Il termine Property Management, nel comparto immobiliare degli operatori istituzionali, identifica l’attività di gestione economica, amministrativa e tecnica di un patrimonio immobiliare, finalizzata ad ottimizzare la redditività lungo tutto il ciclo di vita. La società di property management opera, spesso su specifica procura, in nome e per conto della Proprietà, occupandosi del funzionamento tecnico ordinario e straordinario (Opex e Capex) degli immobili in gestione; si occupa inoltre di seguire tutti gli adempimenti di natura amministrativa con particolare riferimento agli obblighi dei contratti di locazione (fatturazione canoni, recupero crediti, adempimenti normativi etc.), nonché al calcolo e liquidazioni di tutte le Property Tax (IMU, Tasi, Imposte registro etc.).
Inoltre, con riferimento agli aspetti tecnici, il property manager, deve garantire il rispetto delle norme di sicurezza negli ambienti di lavoro attraverso il rispetto dei piani manutentivi degli impianti presenti nell’immobile adoperandosi inoltre nel monitoraggio delle richieste dei Conduttori.

Qual è il mercato di riferimento di Revalo, a quali clienti fornite i vostri servizi?
Revalo gestisce i più significativi portafogli immobiliari del panorama italiano nell’ambito dei servizi forniti alle più importanti SGR, SIIQ, SICAF e Property Company operanti nel settore, misurandosi quindi con i requisiti prestazionali più avanzati nel settore del Real Estate e conformi ai controlli previsti dalla normativa di Vigilanza.
Revalo è attualmente l’operatore di riferimento per il mercato prime del segmento direzionale, il nostro approccio è quello di fornire un servizio in ottica di partnership piuttosto che nella classica accezione cliente/fornitore. Con i nostri “partner” prediligiamo seguire un percorso di sviluppo congiunto condividendo il modello gestionale e fornendo innovazione tecnologica applicata ai processi operativi. Quest’ultima rappresenta per Revalo un vero valore aggiunto, investiamo costantemente nell’innovazione per cercare di migliorare, velocizzare ma soprattutto efficientare i processi di gestione.

Che ruolo ricoprono gli utilizzatori degli immobili da voi gestiti?
I Conduttori degli immobili che gestiamo sono i nostri “reali committenti”, non vi è migliore misurazione del servizio reso oltre la soddisfazione dei conduttori che vivono quotidianamente gli immobili che ci affidano. La gestione della relazione con i conduttori è una reale chiave di successo, siamo spesso chiamati a rispondere alle loro esigenze andando ben oltre le competenze contrattuali, ma per i Conduttori sapere che noi siamo presenti e pronti a risolvere le loro problematiche li rende consapevoli di poter vivere i loro immobili con il massimo dell’efficienza.

Quale suggerimento si sentirebbe di dare ad un Operatore immobiliare che deve valorizzare il proprio portafoglio?
Più che un suggerimento, mi permetto di fare una riflessione di tipo culturale. In Italia, rispetto gli altri mercati europei, abbiamo un gap culturale quando si parla di servizi, abbiamo la cattiva abitudine di pensare che fare da soli significa fare meglio, invece è l’esatto contrario. Nei marcati esteri, le società concentrano le proprie risorse sul core business, dando in outsourcing tutto il resto. L’apertura culturale al mondo dei servizi può rappresentare, in generale, un volano significativo economico del paese e, rivolgersi ad operatori specializzati, come Revalo lo è nel mercato dei servizi immobiliari, rappresenta la risposta a tanti problemi operativi che le aziende non specializzate trovano nella gestione dei propri immobili.
Sintetizzano direi che alla base occorre sapersi fidare, in questo caso di Revalo e, attraverso le dovute forme di controllo, saper misurare le performance del servizio reso.
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: 73/2017 del 13-04-2017 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica