United Airlines scommette sui supersonici commerciali e commissiona 15 aerei

- di: Brian Green
 
Nel 2003, l'ultimo viaggio del Concorde tra New York e Londra concluse l'era dei voli supersonici commerciali, ma il fascino dei collegamenti aerei ultraveloci non si è mai spento del tutto. Come confermato dalle parole del presidente Biden che, parlando del suo piano infrastrutturale, li ha menzionati.
Ieri è giunto l'annuncio di United Airlines che ha detto che sta per perfezionare l'ordine di 15 aerei ultraveloci (ma potrebbero aumentare sino a 35) dalla Boom Supersonic, una compagnia di Denver. Gli aerei, peraltro, devono ancora essere costruiti, ma Boom ha anticipato che voleranno a 1,7 volte la velocità del suono, circa 1.300 chilometri orari. Boom Supersonic, che ha raccolto 270 milioni di dollari da società di venture capital e da altri investitori, ha dichiarato di voler costruire i prototipi nel 2025 e di iniziare i test di volo nel 2026.
L'auspicio è che l'aereo, chiamato Overture , trasporti passeggeri prima della fine del decennio.

Ma la strada della startup non è spianata, dal momento che deve ancora ottenere l'approvazione del progetto dalla Federal Aviation Administration e dagli organismi di regolamentazione di altri Paesi. L'accordo appare come l'ultimo tentativo di United di posizionarsi come una società di venture capital in un settore che si è appena ripreso da una devastante pandemia.
La compagnia aerea, a febbraio, ha annunciato un investimento di 20 milioni di dollari in una compagnia di aerotaxi elettrici, la Archer, e sta lavorando a un "ritmo costante" su altre scommesse di questo tipo, ha affermato Michael Leskinen, a capo dello sviluppo aziendale di United.

"Siamo molto fiduciosi per il futuro" - ha detto Leskinen - "L'industria aerospaziale impiega molto tempo per innovare. Quindi, se non inizi a sfruttare queste opportunità ora, andranno perse".
United e Boom hanno rifiutato di rivelare dettagli finanziari , incluso il costo di ciascun aereo, ma Leskinen ha affermato che dovrebbe essere più o meno lo stesso di un nuovo Boeing 787, un jet a fusoliera larga che le compagnie aeree usano spesso.
United si impegna ad acquistare gli aerei se Boom riesce a produrli, ottenere approvazioni normative e raggiungere altri obiettivi, come soddisfare i propri requisiti di sostenibilità.
Boom prevede anche di realizzare aerei per Japan Airlines , un investitore della compagnia.

Quello che non è chiaro è se Boom abbia risolto i problemi che hanno costretto British Airways e Air France a smettere di utilizzare il Concorde sui voli transatlantici: costi elevati, problemi di sicurezza e domanda in calo. Secondo un esperto, "gran parte della mancanza di interesse da parte delle compagnie aeree per questi velivoli era che non c'erano motori disponibili in commercio che avrebbero reso un aereo supersonico economicamente sostenibile". Boom, che lavora con Rolls-Royce , il produttore britannico di motori a reazione, ha affermato che il suo aereo sarebbe più efficiente (circa il 75 per cento in più, secondo la sua stima) del Concorde.

Secondo gli esperti, gli aerei supersonici consumano più carburante per passeggero e per chilometro rispetto a quelli oggi in servizio sulle tratte commerciali. L'ad di Boom, Blake Scholl, ha poi affermato che i motori dipenderanno interamente da carburante "sostenibile", cioè che può essere ottenuto da rifiuti, piante e altra materia organica. Gli esperti dicono che questo carburante potrebbe ridurre le emissioni, ma sua fornitura è limitata, costosa e il suo utilizzo non elimina le emissioni di gas serra.

Ma un altro grande punto interrogativo sull'aereo è quante persone saranno disposte a spendere le migliaia di dollari che ogni biglietto su un volo supersonico potrebbe costare. United si è concentrata da tempo sui viaggiatori d'affari, inclusa l'aggiunta di voli per Israele , la Cina e altre destinazioni popolari tra i dirigenti e l'offerta di più posti di classe business sui suoi aerei.
Leskinen ha definito l'idea del viaggio supersonico uno "strumento davvero potente per gli affari: puoi avere un incontro di lavoro ed essere ancora a casa per cena con la tua famiglia ".
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli