Formazione per le imprese 2022: le misure di Regione Lombardia per la formazione in azienda

 
“Formare per assumere” e “Formazione continua” sono i bandi che Regione Lombardia mette a disposizione delle Imprese Lombarde che puntano sulla formazione sull’inserimento di risorse quali elementi distintivi per la ripresa e la competitività aziendale.

Tramite questi stanziamenti, Regione Lombardia intende promuovere la formazione continua dei lavoratori e degli imprenditori, sviluppando la competitività d’impresa, il riallineamento delle competenze, delle conoscenze e la valorizzazione del capitale umano.

Con il bando “Formare per Assumere”, Regione Lombardia intende supportare il superamento del mismatch tra domanda e offerta di lavoro, permettendo alle imprese di colmare il gap di profili e competenze in fase di assunzione, attraverso il finanziamento di percorsi formativi abbinati a incentivi occupazionali. La misura, rifinanziata con 11 milioni di euro, permette alle aziende lombarde di scegliere, per i neo assunti, i corsi di formazione più in linea rispetto alle esigenze dell’impresa.

Oltre al bonus occupazionale e al voucher per la formazione la misura mette a disposizione anche un voucher a sostegno dei costi di ricerca e selezione.

“Regione Lombardia è da sempre in prima linea con strumenti che permettano alle aziende lombarde di essere più competitive sul mercato”, ha dichiarato Melania Rizzoli, Assessore alla Formazione e Lavoro di Regione Lombardia. “Mai come in questi ultimi anni di emergenza sanitaria la formazione si è rivelata un elemento fondamentale per la crescita delle imprese e per l’ampliamento delle competenze dei lavoratori e per questa ragione abbiamo potenziato le nostre misure in tale direzione, ottenendo importanti risultati anche in termini di occupazione. Continueremo a lavorare per favorire il nostro tessuto imprenditoriale investendo su percorsi formativi e su incentivi dedicati a tutte le categorie”.

Le domande per l’accesso alla misura “Formare per Assumere” possono essere presentate a partire dal 1 aprile (data di riapertura del bando), dalle ore 12.00 sul sistema bandi online e fino al 30 giugno 2022 (tale data è condizionata dall’eventuale esaurimento delle risorse stanziate).

Il bando “Formazione continua”, invece, da poco rifinanziato con 8,5 milioni di euro, si rivolge ad imprese aventi unità produttiva/sede operativa ubicata in Regione Lombardia, che desiderano ampliare la propria competitività sul mercato, attraverso percorsi di upskilling e re skilling per i propri dipendenti.

La misura è rivolta a lavoratori dipendenti di micro, piccole, medie e grandi imprese assunti presso una sede operativa/unità produttiva localizzata sul territorio di Regione Lombardia, oltre che a titolari e soci di micro, piccole, medie e grandi imprese con sede legale in Lombardia e iscritte alla Camera di Commercio di competenza e lavoratori autonomi. Anche i liberi professionisti con domicilio fiscale localizzato in Lombardia che esercitano l’attività sia in forma autonoma sia in forma associata, possono accedere al Bando.

Dealer storico del Gruppo Volkswagen dal 1968, Fratelli Giacomel è una delle aziende che si è avvalsa del bando.

“Come Fratelli Giacomel, abbiamo sfruttato il bando Formazione Continua Fase VI per accrescere le competenze del nostro personale, rivolgendo i voucher formativi a tre diverse categorie di lavoratori: personale amministrativo, personale di area commerciale e professionisti del marketing e della comunicazione”, ha affermato Roberta Cavallaro, HR Specialist di Fratelli Giacomel. “Il bando ha rappresentato per noi una bella opportunità per potenziare i nostri piani formativi interni e per ammortizzare i costi legati allo sviluppo di processi di formazione. Siamo stati seguiti da Job Farm - ACTL nella presentazione delle domande di finanziamento sul portale Bandi Online e nella fase di rendicontazione e dunque non abbiamo riscontrato criticità nell'espletamento delle procedure più burocratiche, che anzi si sono rivelate piuttosto snelle.

L’agevolazione prevista da Regione Lombardia è concessa sotto forma di voucher formativi e consente ai lavoratori di partecipare ai corsi di formazione approvati sul Catalogo regionale in costante aggiornamento. La domanda di finanziamento deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi Online, aperta fino ad esaurimento della dotazione finanziaria, e comunque non oltre le ore 17:00 del 15 ottobre 2022.

“Le organizzazioni aziendali stanno vivendo, in questi anni, rapide e continue sollecitazioni al cambiamento per motivi sanitari, economici, geopolitici che impattano nella vita dell'azienda e delle persone”, dichiara Marina Verderajme, Presidente Nazionale di GIDP/HRDA e JobFarm. “La formazione aziendale è una leva fondamentale per accompagnare il cambiamento, in quanto l'aggiornamento e l'acquisizione delle competenze delle persone contribuisce anche alla competitività delle imprese".

“L’aspetto formativo, in particolare in una fase di accelerazione delle trasformazione digitale di diversi processi aziendali, ricopre un ruolo determinante”, dichiara Leonardo Bitetto, Country HR Manager di Johnson Controls, dando così voce alle riflessioni che i Direttori del Personale di diversi settori produttivi stanno promuovendo rispetto alla gestione e lo sviluppo delle persone in azienda. “È sempre utile ricordare come la formazione svolga un ruolo importante e decisivo anche in termini di employability delle persone, sia sul mercato del lavoro interno all’azienda di appartenenza che sul mercato esterno”.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli