Stellantis, al Mimit il tavolo sui siti produttivi dell’Emilia-Romagna

 
Si è tenuto a Palazzo Piacentini, sede del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, il sesto incontro per l’analisi degli stabilimenti produttivi di Stellantis in Italia, incentrato sugli impianti dell'Emilia-Romagna, quello di Maserati a Modena e quello di VM a Cento (Fe).

Il tavolo, presieduto dal ministro Adolfo Urso, ha visto la partecipazione dei rappresentanti del Gruppo Stellantis, della Regione Emilia-Romagna, dell’Anfia (Associazione Nazionale Filiera Italiana Automotive) e delle organizzazioni sindacali.

“La Maserati sarà uno degli elementi di forza della produzione Stellantis nei mercati internazionali. Abbiamo chiesto all'azienda che si rafforzi il centro di ricerca e sviluppo di Modena, che si garantisca la straordinaria filiera dell'indotto anche nei nuovi modelli elettrici e che si mantengano i livelli occupazionali”, ha sottolineato Urso.

“Credo alla possibilità che in quello stabilimento si sviluppi da una parte la via dei modelli elettrici, dall'altra quella dei modelli endotermici. Siamo fermamente convinti che questa visione di neutralità tecnologica debba caratterizzare i lavori della prossima Commissione europea e delle altre istituzioni nel determinare la sostenibilità ambientale, ma al tempo stesso anche quella economica e sociale” ha poi concluso il Ministro.
Notizie della stesso argomento
Trovati 138 record
Pagina
1
15/07/2024
Professioni, Cataldi (Ungdcec): “nuove normative su governance aziendale impongono cambio ...
15/07/2024
Voucher per consulenza in innovazione, pubblicato terzo elenco domande agevolabili
15/07/2024
Webuild: nuova Diga Foranea di Genova, verso la posa del terzo cassone
15/07/2024
Bonifiche: conclusi lavori in area Micorosa nel SIN Brindisi
15/07/2024
Investire SGR sceglie BFF Bank per il servizio di banca depositaria
15/07/2024
McKinsey annuncia la nomina di quattro nuovi Senior Partner per l’area del Mediterraneo
Trovati 138 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli