Banca Ifis: autorizzata la fusione per incorporazione di Credifarma in Farbanca

- di: Daniele Minuti
 
Banca Ifis ha comunicato di aver ricevuto ufficialmente l'autorizzazione direttamente da Banca d'Italia alla fusione per incorporazione di Credifarma Spa in Farbanca Spa, operazione che dà nascita a Banca Credifarma, primo polo specializzato leader nei servizi finanziari dedicati alle farmacie.

Banca Ifis: arriva l'ok da Banca d'Italia alla fusione di Credifarma in Farbanca

L'integrazione è il completamento del progetto partito con l'acquisizione di Farbanca arrivata nel novembre 2020 e che mira a istituire una realtà che abbia le migliori competenze nell'erogare credito specializzato alle farmacie.

L'operazione si colloca nell'ambito delle iniziative contenute nel business Plan 2022-2024 che mirano a semplificare la struttura organizzativa del Gruppo banca Ifis: come spiegato nella nota, le sinergie successive e il cross selling coi prodotti finanziari del Gruppo permetteranno a Credifarma di sviluppare il presidio commerciale nel segmento desiderato.

Raffaele Zingone, Condirettore Generale e Chief Commercial Officer di Banca Ifis (nella foto), ha commentato: "Da diversi anni abbiamo maturato una significativa esperienza nel settore delle farmacie, sia in termini di mercato sia di credito, e grazie a questa fusione consolideremo la nostra posizione di leadership nel settore – commenta. Integrando due realtà di valore all’interno del nostro gruppo, sapremo affrontare con maggiore determinazione e forza le nuove sfide. Le prospettive di evoluzione sono molteplici sia per la rilevanza del mercato sia per il potenziale di sviluppo dell’attività in termini di prodotti e servizi, non solo finanziari, dedicati al più ampio soddisfacimento dei bisogni delle farmacie per consentire loro di svolgere al meglio l’importante ruolo sociale nei territori".
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli