PayPal acquisisce la giapponese Paidy per 2,7 miliardi di dollari

- di: Brian Green
 
PayPal, colosso americano dei pagamenti, ha annunciato che acquisirà la società giapponese Paidy (specializzata nel 'compra oggi, paga domani'), sulla base di un accordo economico pari a 2,7 miliardi di dollari (la maggior parte dei quali in contanti). In questo modo PayPal accresce la sua ambizione di diventare leader globale in un settore che sta vivendo un boom, determinato anche dalla pandemia.
La mossa di PayPal giunge ad appena un mese dall'annuncio di Square di acquisizione la società australiana Afterpay, per 29 miliardi di dollari, per gli esperti l'inizio di un consolidamento nel settore.
In merito all'operazione per incamerare Paidy, PayPal, in una nota, ha sostenuto che ''l'acquisizione amplierà le capacità, la distribuzione e la rilevanza nel mercato dei pagamenti nazionali in Giappone, il terzo più grande mercato di e-commerce al mondo, integrando l'attività di e-commerce transfrontaliera esistente dell'azienda nel Paese".

L'acquisto di Paidy, commentano gli analisti, aiuterà PayPal ad espandersi in un Paese in cui il volume degli acquisti online è più che triplicato negli ultimi 10 anni, a circa 200 miliardi di dollari. Ma, si legge nella presentazione dell'operazione che PayPal ha fatto agli investitori, più dei due terzi di tutti gli acquisti sono ancora pagati in contanti.

Con oltre 6 milioni di utenti registrati, Paidy offre servizi di pagamento che consentono agli acquirenti giapponesi di effettuare acquisti online, per poi pagarli entro un mese presso minimarket o tramite bonifico bancario. Peraltro, l'utente giapponese, rispetto a quello americano o europeo, salda il debito dovuto entro la fine del mese in un unico pagamento (nel Paese l'accumulo di debiti è ritenuto disdicevole). Paypal è tra i grandi vincitori della pandemia poiché sempre più persone hanno utilizzato i suoi servizi per fare acquisti online e pagare le bollette per evitare di uscire. Anche le aziende, costrette a spostare i propri negozi online, si sono riversate su PayPal.

Paidy (i cui finanziatori includono Soros Capital Management, Visa e la società commerciale giapponese Itochu) , continuerà a gestire le sue attività esistenti e manterrà il suo marchio anche dopo l'acquisizione. Il fondatore e presidente Russell Cummer e il CEO Riku Sugie continueranno a ricoprire i loro ruoli nell'azienda.
La transazione dovrebbe concludersi nel quarto trimestre dell'anno.
Notizie della stesso argomento
Trovati 63 record
Pagina
1
18/06/2024
MITO Technology-Cleantech For Italy: "Raccolti 322,3 milioni in Italia"
18/06/2024
ABI: FEduF lancia il progetto dell'Alleanza per l'Educazione Finanziaria
18/06/2024
Nextchem (MAIRE): KT si aggiudica progetto da 400 milioni per impianto diesel rinnovabile ...
18/06/2024
Gellify acquista Noba Ventures: "Mercato iberico punto di riferimento per l'innovazione in...
18/06/2024
Il gabbione di Maccaferri: celebrati i 130 anni
18/06/2024
Generalfinance acquisisce il 96% del capitale di Workinvoice
Trovati 63 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli