Il Regno Unito si blinda: multa a chi lascia il paese senza motivo

- di: Daniele Minuti
 
La Gran Bretagna stringe ancora la cinghia: dopo i risultati certamente positivi della campagna di vaccinazione (ieri "solamente" 17 morti in tutto il Regno Unito per via del Covid), il Governo ha deciso di approvare la legge che impone ai cittadini di non lasciare il paese se non per ragioni di necessità.

Questa legge consolida il divieto che era stato messo in piedi già dalla partenza del terzo lockdown alla fine del 2020 ed è stato inserito nel testo di proroga dei poteri di emergenza concessi all'esecutivo: la norma prevede addirittura multe fino a 5.000 sterline per chi faccia un viaggio all'estero senza avere un motivo valido, oltre a inserire l'obbligo di quarantena in hotel a proprie spese per chi rientra dai paesi con maggiore circolazione del virus.

La paura è quella della circolazione delle varianti, che rischia di mettere a rischio l'enorme sforzo della campagna vaccinale fatto dal Regno Unito in questi tre mesi e questa decisione (fatta per scoraggiare di fatto qualsiasi iniziativa di movimento dentro e fuori il territorio) arriva nel giorno esatto dell'anniversario del primo lockdown imposto su tutto il paese, datato 23 marzo 2020. Il premier Boris Johnson ha quindi commentato con un messaggio lanciato a tutta la Gran Bretagna chiedendo ancora però massima prudenza nell'allentamento delle misure restrittive a livello nazionale, che saranno gradualmente sollevate da metà aprile fino a giugno: "Mando un forte cordoglio a chi ha perso persone amate, la nostra nazione ha affrontato quest'anno con un grande spirito e dobbiamo ringraziare infermieri e sanitari che hanno lavorato per sviluppare e distribuire vaccini, oltre a chi previene la diffusione dei contagi stando a casa. È grazie a ognuno di voi che stiamo salvando vite, che l'NHS è stato protetto e che possiamo attivare un piano di allentamento delle restrizioni per un'ultima volta".
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli