Gruppo Azimut: previsione record per l'utile netto consolidato 2020

- di: Daniele Minuti
 
Sono dei numeri eccellenti quelli per il 2020 diffusi dal Gruppo Azimut: la società fondata dal presidente Pietro Giuliani (nella foto) ha infatti reso note le stime dei risultati per l'anno appena concluso e la previsione per l'utile netto consolidato è compresa fra i 375 e i 415 milioni di euro. Cifra che rappresenta un nuovo record per il gruppo italiano, superando quello registrato solamente un anno prima.

Nel comunicato stampa ufficiale, Azimut annuncia di aver registrato nel 2020 una raccolta netta di 4,5 miliardi di euro e di aver raggiunto quindi un patrimonio complessivo di 60,4 miliardi (66,8 se si include anche l'acquisizione di Sanctuary Wealth), altro dato più alto di sempre e in crescita del 2,3% rispetto all'anno precedente.

"Alla fine del 2020" - prosegue la nota - "il totale del patrimonio del business all'estero ha raggiunto la quota del 28% del totale (35% se si tiene conto dell'acquisizione di Sanctuary Wealth negli Stati Uniti) mentre la contribuzione all'EBITDA gestionale dall'estero è stimata fra i 53 e i 58 milioni di euro".

Azimut presenta inoltre dei nuovi prodotti durante l'annuale convention che si terrà fra il 12 e il 14 gennaio con i consulenti finanziari in Italia. Il primo è la piattaforma di Banca Sintetica, che punta all'erogazione di finanziamenti a Piccole e Medie Imprese nostrane per 1,2 miliardi di euro nei prossimi 4 anni. Tutto questo grazie allo sviluppo della gamma prodotto alternative credit che vedrà presto il lancio di due nuovi fondi innovativi: ELTIF PIR Digital Lending (con strategia focalizzata su prestiti con garanzia statale e crediti commerciali, investiti tramite piattaforme fintech e che utilizzerà algoritmi di Intelligenza artificiale e Big Data Analysis in modo da ottenere un continuo monitoraggio del rischio, target size di 250 milioni) e  FIA Private Debt Multistrategy (con strategia di private debt, benefici di alta diversificazione fra performing e non performing assets, direct lending e special situations. Target size di 300 milioni di euro).

Il secondo prodotto è Gamma A.L.T.O. che permette l'espansione della gamma di strategie di investimento nei mercati pubblici grazie al lancio di ALTO Italia, il primo fondo di Private Investment in Public Equiti sul mercato del nostro paese e di ALTO Venture, un fondo con focus sul Nasdaq.

Gabriele Blei, l'amministratore delegato del Gruppo Azimut, ha commentato con entusiasmo: "Abbiamo superato il record di utile netto superando di parecchio il target di 300 milioni annunciato a inizio 2020. Questi risultati sono frutto dell'aumento dei ricavi ricorrenti, di disciplina e contenimento dei costi operativi, performance positiva ai clienti salita dell'1,5% e sviluppo di prodotti e servizi. Siamo fiduciosi che tutto questo sarà riflesso in una corretta valorizzazione del titolo, per questo ringraziamo dipendenti, consulenti e collaboratori del Gruppo per il loro instancabile contributo".

In ultimo sono arrivate le parole del presidente Pietro Giuliani: "Siamo gli unici che credono e investono ancora nel modello integrato di gestione e distribuzione, lo abbiamo fatto in tutto il mondo con presenza del nostro Global Team e dei nostri consulenti in 17 paesi. In più, la sostenibilità del nostro modello ci ha permesso di essere fra i pochi a pagare un dividendo di 1 euro per azione agli azionisti nel 2020, oltre che raggiungere i 2 miliardi di masse in prodotti di economia reale, coerentemente con la strategia di generare rendimenti positivi per i clienti. Tutto questo non è ancora valorizzato da analisti e mercato, siamo convinti che il valore della società sia molto più elevato di quello attuale, motivo per cui abbiamo attinto ai nostri rinforzi personali rafforzando la quota azionaria detenuta da consulenti, gestori, dipendenti e manager con due operazioni di leveraged buy-out nel 2018 e nel 2020".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli