Mercato immobiliare, Idealista: "Redditività in calo nel secondo trimestre 2022"

- di: Barbara Leone
 
Il secondo trimestre dell’anno ha fatto registrare un leggero calo sulla redditività lorda dell’acquisto di un’abitazione da inserire sul mercato degli affitti, che si afferma al 7,9%, qualche punto in meno rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Il rendimento offerto dalle case sarebbe di gran lunga superiore rispetto ai tassi proposti dai titoli di Stato a 10 anni, con un 3,4%. È quanto emerge da uno studio realizzato da Idealista, che calcola il rendimento lordo di diversi prodotti immobiliari, mettendone in relazione i prezzi di vendita e di affitto.

Redditività del mercato immobiliare in calo nel secondo trimestre 2022

L’indagine ha evidenziato che al momento a fornire l’investimento più redditizio siano i locali commerciali. Basti pensare che in Italia il rendimento lordo dato dall’acquisto di un negozio per affittarlo, è pari al 12%, contro l’11,6% di un anno fa; il 9% è dato dagli uffici, contro l’8,7% del precedente anno; e il 7,2% dai garage, rispetto al 6,9% dello stesso periodo del 2021. Il miglior rendimento dei locali commerciali si registra a Milano, con un 16,5%, seguono Monza e Pavia con un 15,5%, Napoli con un 14% e Roma con un 12,6%. Per contro le rendite più basse si registrano a Crotone con un 7,7%, Barletta e Trapani con un 7,8%.

Per quanto riguarda invece il rendimento delle abitazioni, la città più redditizia risulta essere Ragusa con un 10,2%, segue Siracusa con un 9,4% e Biella con un 9,1%. Tra le meno profittevoli troviamo invece Siena con un 4,3%, Venezia con un 4,4% e Salerno con un 4,6%. A Milano la redditività delle case si attesta al 5%, con un calo rispetto al 5,4% del 2021, mentre Roma scende al 5,5% contro il 5,8% dell’anno precedente. Anche il rendimento degli immobili destinati ad uso ufficio ha subito un lieve calo, con tre decimi di punto in meno rispetto al 2021. La rendita migliore si ha a Pistoia con un 10,7%, seguono Cagliari e Torino con un 9,3% e Perugia con un 9,2%.

A Roma la redditività degli uffici è in crescita con un 8,1%, mentre un calo viene evidenziato a Napoli con il 7,8%, e Milano con il 6,6%. In fondo alla graduatoria, con le rendite più basse troviamo Bari con un 6%, Rimini con un 5,7% e Pescara con un 5,8%. Resta invece stabile, anche se meno redditizio rispetto agli altri, il rendimento dei box, dove troviamo in cima Milano, Firenze e Catania con un 6,7%, Roma con un 6,5% e Napoli con un 5,5%. Seguono con le rendite più basse Genova con il 4,1% e Padova con il 3,5%. Per calcolare la percentuale lorda di rendimento che i proprietari di immobili ottengono dagli affitti nei diversi mercati, Idealista ha diviso il prezzo di vendita offerto per il prezzo di affitto richiesto dai proprietari, prendendo come riferimento gli indici del secondo trimestre 2020 di case, locali commerciali, uffici e garage. I dati ottenuti da questo calcolo agevolano l’analisi dell’attuale stato del mercato, a tutti coloro che hanno intenzione di investire nell’acquisto di immobili dai quali ottenere un profitto.
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli