SITE: emesso minibond da 8 milioni con Banca Sella e Mediocredito Centrale

- di: Redazione
 

Banca Sella e Mediocredito Centrale hanno agito in qualità di investitori nell'emissione di un minibond del valore di 8 milioni di euro di SITE, che potrà così supportare lo sviluppo del suo piano industriale. La banca ha assistito l'azienda bolognese tramite la propria divisione di Corporate & Investment Banking in qualità di arranger dell’operazione e advisor finanziario esclusivo dell’emittente.

SITE: emesso minibond da 8 milioni con Banca Sella e Mediocredito Centrale 

L'emissione avrà durata di 6 anni e permetterà a SITE di sostenere il forte aumento di commesse spinto dagli investimenti associati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, intervento sulla crescita in ambiti operativi e strategici ad alto valore (con focus sul rafforzamento della flotta aziendale di autoveicoli, realizzando un impatto ambientale positivo grazie a basse emissioni carboniche).

Eugenio Errigo, Chief Financial Officer di SITE, ha dichiarato: “Questa operazione ci permetterà di accelerare la nostra crescita e di rafforzare non solo la struttura operativa, che negli ultimi anni è pressoché raddoppiata, ma anche di supportare l’espansione in ogni nostro settore. Con questi fondi possiamo intensificare gli investimenti in ricerca e sviluppo, un’attività in cui crediamo molto per portare l’innovazione ai nostri clienti e nelle nostre aree di business e ampliare la nostra presenza internazionale. Ringraziamo Sella e Mediocredito Centrale per il loro supporto, che testimonia la fiducia nella solidità e nelle potenzialità di SITE. Questo passo ci consente di proseguire con determinazione nel nostro percorso di sviluppo sostenibile”.

Graziano Novello, Head of Private Debt di Sella Investment Banking, ha aggiunto: “I minibond, insieme ad altri strumenti finanziari a disposizione delle imprese, ci permettono di sostenere i progetti di sviluppo e crescita delle aziende. Oggi le emissioni obbligazionarie rappresentano lo strumento ideale per supportare realtà solide e dinamiche come SITE, che opera in un settore strategico fondamentale come quello dei servizi di system integration per la realizzazione di infrastrutture e impianti tecnologici nei settori delle telecomunicazioni, trasporti ed energia”.

Piero Ferettini, Responsabile dell’area Commerciale di Mediocredito Centrale, ha concluso: “Questa operazione conferma ancora una volta che la finanza innovativa può essere un volano per la crescita dell’economia reale, soprattutto nei settori cruciali per lo sviluppo del Paese. Siamo convinti che strumenti come i minibond siano particolarmente adatti a realtà imprenditoriali, come SITE, che hanno l’obiettivo di consolidare la propria vocazione al progresso e all’innovazione”. 

Notizie della stesso argomento
Trovati 72 record
Pagina
1
18/06/2024
Generalfinance acquisisce il 96% del capitale di Workinvoice
18/06/2024
SYS-DAT: fissato l'intervallo di prezzo delle azioni compreso fra 3,20 e 3,80 euro
17/06/2024
VESTA annuncia due nuove aperture per l'estate 2024
17/06/2024
Nexi ed Engineering lanciano Nova, piattaforma evoluta di digital banking
17/06/2024
Basket Bond ESG: da UniCredit e CDP 42 milioni per sostenere le imprese
17/06/2024
Assolombarda: "Scuole di competenze e valori d’impresa per arginare gap tra domanda e offe...
Trovati 72 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli