Usa: l'economia nel 2021 è cresciuta del 5,7%

- di: Brian Green
 

ECONOMIA  NEL 2021
L'economia statunitense, nel 2021, è cresciuta al ritmo più veloce dalla presidenza di Ronald Reagan, riprendendosi dalla breve, ma devastante recessione del coronavirus. Il Prodotto Interno Lordo negli Usa - cioè la sua produzione totale di beni e servizi - lo scorso anno è aumentato del 5,7%, la percentuale più alta in un anno solare dal 1984, quando fu del 7,2%, anche in quel caso dopo una recessione.

Negli Usa, l'economia è salita di 5,7 punti percentuali durante l'anno appena concluso

Stando ad un rapporto del Dipartimento del Commercio, l'economia americana ha chiuso l'anno in crescendo, con un ritmo annuo, inaspettatamente vivace, del 6,9% nell'ultimo trimestre, quando cioè le aziende hanno rifornito le scorte, dimostrando, secondo gli analisti, di avere imparato ad adattarsi alle nuove variabili e quindi a continuare a produrre.

Però, sotto la spinta dell'inflazione e ancora alle prese con i casi di Covid-19, quest'anno l'economia americana dovrebbe rallentare. L'impatto della variante Omicron, peraltro, ha spinto molti economisti a ridimensionare le previsioni per il trimestre gennaio-marzo. Poi, per tutto il 2022, il Fondo Monetario Internazionale ha previsto che la crescita del Pil degli Stati Uniti rallenterà, per attestarsi al 4%.

Molte aziende statunitensi (in particolare quelle legate all'industria dell'ospitalità e dell'intrattenimento) subiscono ora i contraccolpi della variante omicron. La spesa per i consumi, il principale motore dell'economia, potrebbe essere ulteriormente frenata quest'anno dalla perdita degli aiuti pubblici alle famiglie, che hanno alimentato l'attività nel 2020 e nel 2021, ma che non sono stati prorogati. Tutto questo spiana la strada ad un aumento dei tassi di interesse che la Fed potrebbe decidere di attuare più volte nell'arco di quest'anno, soprattutto per combattere l'inflazione più calda degli ultimi quattro decenni.

La crescita dello scorso anno è stata trainata da un aumento del 7,9% della spesa per consumi e da un aumento del 9,5% degli investimenti privati. Negli ultimi tre mesi del 2021, la spesa dei consumatori è aumentata a un ritmo più contenuto del 3,3% annuo. Ma gli investimenti privati sono aumentati del 32%, sotto la spinta della ricostituzione delle scorte delle imprese per soddisfare la maggiore domanda.
Notizie della stesso argomento
Trovati 10 record
Pagina
1
19/07/2024
Stati Uniti: Trump "arruola" Dio e promette di plasmare il Paese per i prossimi decenni
18/07/2024
Giappone: nel primo semestre dell'anno l'export torna a crescere
17/07/2024
Starmer promette di ''togliere i freni'' alla Gran Bretagna
17/07/2024
Cina: il Partito comunista definisce le riforme per rilanciare l'economia
17/07/2024
Fmi rivede al rialzo le previsioni di crescita per India e Cina
16/07/2024
Usa: la Federal Reserve a un passo dal taglio dei tassi di interesse
Trovati 10 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli