4Aim Sicaf, ottima semestrale. Deciso balzo in avanti (risultato netto oltre +3,5 milioni di euro) e outlook 2021 positivo

- di: Redazione
 
Un ottimo scatto in avanti, quello di 4Aim Sicaf nel primo semestre 2021, con un risultato netto positivo di oltre 3,5 milioni di euro che permette alla Società coprire ampiamente le perdite conseguite negli esercizi 2020 (-1,8 milioni di euro) e 2019 (-0,4 milioni). Un risultato, afferma l’Amministratore delegato e Direttore generale della Società, Giovanni Natali, “che credo sia la migliore indicazione per giudicare l’andamento del nostro portafoglio in questo primo semestre di cui siamo molto soddisfatti”, rilevando inoltre che “continua poi l’attività di advisory, che ci ha visto coinvolti nella quotazione di Aton Green Storage”. Più in dettaglio, La situazione reddituale al 30 giugno 2021 chiude con un utile di 3,526 milioni di euro (di cui circa 3.791 milioni imputabili al Comparto 1 MTF e oltre 265mila euro imputabili ial Comparto 2 Crowdfunding).

Dati che si confrontano con la perdita di 1,692 milioni di euro del primo semestre 2020, interamente imputabile al Comparto 1 MTF. Tra gli altri ricavi si evidenziano le ‘fee’ per l’attività di advisory relativa all’operazione di quotazione sul mercato Aim Italia di Aton Green Storage S.p.A., per complessivi 440 mila euro, dove 4 Aim intervenuta come advisor finanziario dell’emittente. La Società, che un Organismo di investimento collettivo del risparmio (Oicr) costituito su iniziativa del socio promotore Ambromobiliare al fine di favorire un punto di incontro tra investitori professionali e Pmi alla ricerca di capitali per finanziare la propria crescita, vanta al 30 giugno 2021 strumenti finanziari quotati per oltre 21,73 milioni di euro (erano 18,15 milioni al 31 dicembre 2020) e presenta un outlook 2021 positivo. Sulla spinta dei risultati, 4Aim Sicaf proseguirà l’attività̀ di investimento orientata verso imprese operanti in qualsiasi settore merceologico con sede nell’Unione europea ammesse alle negoziazioni o che abbiano presentato una richiesta di ammissione alle negoziazioni su mercati non regolamentati dell’Ue. Inoltre, a seguito del completamento della quotazione del Comparto 2 Crowdfunding si darà avvio alla relativa attività di investimento, che permetterà di poter ampliare la politica di investimento della Società al fine di estenderla anche agli investimenti in start-up o Pmi che avviano il processo di raccolta di capitale di rischio mediante offerte al pubblico avente ad oggetto la sottoscrizione dei propri strumenti finanziari condotti attraverso portali on line per la raccolta di capitali.

La Società conta comunque di incrementare significativamente le proprie disponibilità grazie alle operazioni di aumento del capitale sociale già deliberate e destinate al comparto di nuova costituzione Crowdfunding, rivolgendosi prevalentemente ad investitori istituzionali che avranno valutato positivamente la progettualità di 4Aim Sicaf e la sua natura di innovativo strumento d’investimento. L’attività del Comparto 1 MTF della Società si focalizza su investimenti in società quotate e quotande su Aim Italia. La politica di investimento prevede un orizzonte di medio-lungo termine con focus su operazioni nel mercato primario. Target di investimento sono Ie Pmi - prioritariamente italiane - ad alto potenziale di crescita e caratterizzate da solidi fondamentali e da un management qualificato. L’attività del Comparto 2 Crowdfunding si concentra invece sull’acquisizione di azioni e altri strumenti finanziari (ad esclusione di obbligazioni e titoli di debito) offerti tramite piattaforme di crowdfunding con sede nell’Unione europea, di società operanti in qualsiasi settore con sede nell’Ue, con particolare attenzione a settori con alti potenziali di crescita.
Il Magazine
Italia Informa - N°4 Luglio-Agosto 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie