Apple sotto attacco dei concorrenti cinesi, giù le spedizioni di iPhone

- di: Redazione
 
Nel primo trimestre del 2024 le spedizioni di iPhone sono crollate a livello globale di quasi il 10%, sotto la pressione della forte crescita dei principali concorrenti cinesi, Xiaomi e Transsion.
Secondo un rapporto della International Data Corporation, nei primi tre mesi di quest'anno Apple ha spedito 50,1 milioni di unità, con un significativo calo del 9,6% rispetto ai 55,4 milioni di spedizioni dello stesso periodo del 2023. Tra i primi cinque marchi di smartphone nel rapporto, Apple ha registrato il calo più marcato su base annua.

Apple sotto attacco dei concorrenti cinesi, giù le spedizioni di iPhone

Samsung ha riconquistato il primo posto nel periodo gennaio-marzo, tornando ad appropriandosi del vertice dei produttori ceduto lo scorso anno ad Apple, con una quota di mercato del 20,8%, vendendo quasi lo stesso numero di unità dell’anno scorso: 60,1 milioni. La sua quota di mercato era del 22,5% nel primo trimestre del 2023.

Apple ha visto la sua quota di mercato scendere al 17,3% dal 20,7% di un anno prima. Le spedizioni di Xiaomi sono aumentate del 33,8% a 40,8 milioni di unità nel primo trimestre, mentre Transsion ha visto un balzo dell′84,9% a 28,5 milioni di unità. Transsion, che possiede i marchi Tecno, Itel e Infinix, è diventato il quinto produttore di smartphone al mondo.

In termini di quota di mercato, Xiaomi (14,1%), Transsion (9,9%) e OPPO (8,7%) hanno conquistato rispettivamente il terzo, quarto e quinto posto, in base alle spedizioni del primo trimestre, ha rivelato il rapporto di International Data Corporation, secondo cui il mercato degli smartphone si è spostato verso la fascia premium.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli