Alexandre e Frédéric Arnault entrano nel board di LVMH

- di: Redazione
 
Due figli dell'uomo più ricco del mondo, Bernard Arnault, si uniscono a lui nel consiglio di amministrazione di LVMH, il gigante del lusso, consolidando ulteriormente il controllo della famiglia sull'azienda, che ha nel suo portafoglio marchi come come Dior e Louis Vuitton. Ora quattro dei cinque figli di Bernard Arnault ora siedono nel board di LVMH.

Alexandre e Frédéric Arnault entrano nel board di LVMH

Alexandre, 31 anni, è il vicepresidente esecutivo di Tiffany, mentre Frédéric, 29 anni, è l'amministratore delegato del produttore svizzero di orologi di lusso Tag Heuer.
La rivista Forbes attualmente elenca Bernard Arnault e la sua famiglia come la persona più ricca del mondo, con una fortuna di 214 miliardi di dollar, davanti al fondatore di Amazon Jeff Bezos e a Elon Musk, a capo di Tesla e X.

Sia Alexandre che Frédéric Arnault hanno ottenuto un voto superiore al 93% all'assemblea degli azionisti-
La famiglia Arnault detiene il 48,6% del capitale di LVMH e il 64,3% dei voti.
Altri due figli di un precedente matrimonio, Delphine , 49 anni, e Antoine, 46 anni, sono già membri del consiglio, ma il fratello più giovane, Jean, 26 anni, deve ancora aspettare il suo turno.
"Ha tempo, è giovane", ha detto il 75enne Bernard Arnault.

LVMH (Moët Hennessy Louis Vuitton) ha quindi nominato Wei Sun Christianson come successore di Antonio Belloni, il numero due del gruppo, che aveva annunciato la sua partenza a fine marzo.
Christianson, proveniente dalla banca d'investimento americana Morgan Stanley, è "un grande esperto di affari in Cina", ha affermato Arnault, sottolineando il valore del mercato del Paese.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli