Banca Ifis: nel primo semestre 2022, acquistati oltre 1,4 miliardi di euro di NPL

- di: Daniele Minuti
 
Banca Ifis ha comunicato il dato relativo agli acquisti di crediti non performing per il primo semestre dell'anno in corso. E nei primi sei mesi del 2022, l'Istituto ha acquisito oltre 1,4 miliardi di euro di NPL, andando in questo modo a rafforzare la propria posizione di leader del mercato nel segmento small ticket unsecured.

Banca Ifis: nel primo semestre, acquistati oltre 1,4 miliardi di NPL

Stando ai dati rilasciati dalle note ufficiali, la Banca ha finalizzato 6 operazioni in tutto, a seguito delle quali ha visto il portafoglio di proprietà del Gruppo salire fino a 22,9 miliardi di euro di valore nominale, a cui si vanno poi ad aggiungere 2,5 miliardi di euro in gestone conto terzi per un totale che quindi è di 25,4 miliardi di euro (sempre di valore nominale).

Frederik Geertman, CEO di Banca Ifis (nella foto), ha commentato: "Anche nel 2022 il nostro istituto si posiziona come leader nel settore NPL unsecured e partner di fiducia per banche e fondi di investimento, continuando a svolgere, soprattutto in questa fase particolarmente complessa dell'economia del Paese, un importante ruolo di sostegno all'economia reale. In linea con gli obiettivi del nostro nuovo piano industriale 2022-2024, siamo impegnati costantemente nell'innovare e migliorare i nostri processi. Monitoriamo inoltre rigorosamente la valutazione del nostro operato da parte dei debitori, realizzando circa 60 mila telefonate annue di customer assistance. Il nostro lavoro costante e il nostro elevato livello di specializzazione, anche nel primo semestre di quest'anno ci hanno permesso di realizzare incassi importanti sui portafogli di NPL acquisiti, confermando il nostro ruolo di principale investitore in Italia nell'asset class di riferimento".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli