Borse: in Asia la migliore è Hong Kong

- di: Redazione
 
Le azioni della borsa di Hong Kong hanno guidato i guadagni sui mercati asiatici.
L'indice Nikkei 225 di Tokyo è salito dello 0,3% a 39.936,35, riprendendosi dal calo di lunedì. Bene l'Hang Seng di Hong Kong, che ha messo a segno un + 2,7% a 16.981,43, mentre lo Shanghai Composite è salito dello 0,1% a 3.080,51.

Borse: in Asia la migliore è Hong Kong

Continua a essere drammatica la situazione del settore immobiliare in Cina. Questa mattina Country Garden ha annunciato la sospensione del suo titolo a Hong Kong, dove, peraltro le azioni di Vanke, il principale immobiliarista della Cina sono crollate dell'11,4% nelle prime negoziazioni, dopo il rapporto della società della scorsa settimana che ha mostrato un calo del 50,6% nell'utile core del 2023 e nessun pagamento di dividendi. La Cina aveva fatto un raro intervento a marzo per chiedere alle banche di fornire sostegno finanziario a Vanke.

In Corea del Sud, il Kospi è salito dello 0,1% a 2.750,63 dopo che i dati hanno mostrato che i prezzi al consumo del paese sono aumentati del 3,1% a marzo rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, eguagliando il ritmo del mese precedente.
L'indice S & P/ASX 200 australiano ha guadagnato meno dello 0,1% a 7.900,50, nonostante il suo indice del settore manifatturiero si sia contratto a 47,3 a marzo da 47,8 a febbraio, il ritmo più veloce da maggio 2020.
Ieri a Wall Street, l'S & P 500 ha dovuto registrare un arretramento rispetto al suo massimo storico, chiudendo la giornata di contrattazione con un regresso dello 0,2%. In calo anche il Dow Jones Industrial Average(- 0,6%), mentre il Nasdaq composite ha messo a segno un piccolo aumento, 0,1% a 16.396,83.

Questa settimana offrirà diversi rapporti economici che potrebbero influenzare l'orientamento della Federal reserve nella prospettiva di un taglio dei tassi di interesse.
Il petrolio greggio di riferimento statunitense è aumentato di 40 centesimi a 84,11 dollari al barile nel commercio elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il greggio Brent, lo standard internazionale, è aumentato di 34 centesimi a 87,76 dollari al barile.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli