G20, India: venerdì incontro ministri finanze e governatori banche centrali su debito

- di: Barbara Bizzarri
 
È in programma venerdì 24 febbraio a Bangalore, India, il primo incontro tra i Ministri delle Finanze e i governatori delle banche centrali del G20 per discutere "soluzioni durature" ai problemi di debito delle economie in difficoltà.

G20, India: venerdì incontro ministri finanze e governatori banche centrali su debito

Ajay Seth, Segretario agli Affari economici dell'India, ha sottolineato che le discussioni includeranno anche colloqui sulla macroeconomia e sulla ricerca di un consenso sulle criptovalute, mentre Il 18° vertice dei Capi di Stato e di Governo del G20 si terrà il 9-10 settembre 2023 a Nuova Delhi. I membri del G20 rappresentano circa l'85% del PIL globale, oltre il 75% del commercio globale e circa due terzi della popolazione mondiale. L'India detiene la presidenza del G20 fino a novembre 2023: il gruppo intergovernativo comprende 19 Paesi e l'Unione Europea. Nel corso della presidenza indiana, sono stati organizzati eventi ed incontri in tutto il Paese: secondo i dati ufficiali, si svolgeranno oltre 200 incontri in più di 50 città. I Paesi invitati speciali dell'India sono Bangladesh, Egitto, Mauritius, Paesi Bassi, Nigeria, Oman, Singapore, Spagna e Emirati Arabi Uniti. Anche il Primo Ministro Giorgia Meloni, a inizio marzo, atterrerà a Nuova Delhi, per partecipare alla conferenza Raisina Dialogue in qualità di ospite principale, e incontrerà il premier Narendra Modi. Secondo The Hindu, la visita “dovrebbe porre fine a un decennio di gelo, causato anche dagli attriti per l’arresto dei due marò italiani, e lasciarselo “saldamente alle spalle”.

Per sfruttare l’opportunità offerta dal G20, l'India ha deciso di concentrarsi principalmente sullo sviluppo green, la trasformazione tecnologica e, quale focus primario, empowerment e rappresentanza delle donne. L'obiettivo è portare le donne in primo piano e in posizioni dirigenziali, al fine di promuovere lo sviluppo socio-economico e il raggiungimento di una crescita dello sviluppo sostenibile.

Il tema del vertice del G20 di quest'anno è "Vasudhaiva Kutumbakam", ovvero "Una Terra, una famiglia, un futuro", e il tema evidenzia il focus degli incontri, rivolti in particolare all’argomento Lifestyle for Environment: l’India ha coniato il termine LiFE, ad indicare un movimento che attinge all'antica tradizione sostenibile del Paese per spingere i mercati e, al contempo, adattare pratiche rispettose dell'ambiente.

Le priorità principali dell’India nel corso della presidenza del G20 sono, infatti, lo sviluppo verde e i finanziamenti per il clima, con un interesse speciale volto alle transizioni energetiche per le nazioni in via di sviluppo in tutto il mondo; la crescita accelerata, inclusiva e resiliente; accrescere i progressi in materia di crescita dello sviluppo sostenibile; trasformazione tecnologica e le infrastrutture pubbliche digitali.

Inoltre, vi è un’attenzione specifica suscitata da un multilateralismo riformato che crei un sistema internazionale multipolare più responsabile, inclusivo, giusto, equo e rappresentativo per affrontare le sfide del XXI secolo. A inizio marzo il primo ministro Giorgia Meloni atterrerà a Nuova Delhi, dove parteciperà alla conferenza Raisina Dialogue come ospite principale e incontrerà il premier Narendra Modi. I due si erano incontrati l’ultima volta a novembre, alla conferenza del G20 di Bali, dove si erano impegnati ad approfondire la relazione tra i rispettivi Paesi.

Secondo The Hindu, la visita “dovrebbe porre fine a un decennio di gelo” – causato dagli attriti per l’arresto dei due marò italiani, e non solo – e lasciarselo “saldamente alle spalle”
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli