Primo semestre in forte crescita per Gruppo Cassa Centrale: utile a +45,7%

- di: Daniele Minuti
 
Il Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale ha chiuso il primo semestre del 2022 con risultati in forte crescita per tutti i principali indicatori economico-patrimoniali e gestionali: l'utile arriva infatti a 446 milioni di euro, salendo di 45,7 punti percentuali su base annuale.

Il Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale presenta i risultati economico-patrimoniali della semestrale

Salgono ancora il CET1 ratio e il Total Capital Ratio, al 22,3% (valori tra i più alti per il settore bancario italiano) mentre la raccolta diretta si attesta a 65 miliardi di euro, restando stabile su base semestrale. Gli impieghi lordi aumentano rispetto al dicembre 2021 del 2,84%, superando i 50 miliardi di euro.

Capitolo crediti deteriorati: scende al 5% l'NPL ratio lordo mentre quello netto e all'1,4%. Il margine di interesse si attesta al 943 milioni di euro, grazie al contributo del comparto titoli (in salita di 148 milioni di euro) e di quello dell'intermediazione creditizia (a +16 milioni di euro).

Sandro Bolognesi, Amministratore Delegato di Cassa Centrale Banca (nella foto), ha dichiarato: "Dietro ai risultati della semestrale c’è il costante e prezioso lavoro di tutte le nostre persone che hanno reso il Gruppo Cassa Centrale una realtà bancaria solida, efficiente, con numeri di primario standing a livello nazionale. I dati confermano la validità del nostro modello di business e la progressione nel percorso di crescita e sviluppo. Nel prossimo semestre saremo impegnati nella realizzazione delle direttrici del nuovo piano strategico: rafforzamento del nostro modello distributivo e organizzativo di banca del territorio, sviluppo della tecnologia al servizio della relazione con la clientela sia in ottica di digitalizzazione che di innovazione, investimenti nelle nostre persone e nei progetti di sostenibilità. L’obiettivo è confermare la resilienza del Gruppo e la sua capacità di reagire e adattarsi ad un contesto economico severo, mantenendo una costante vicinanza alla nostra clientela".

Giorgio Fracalossi, Presidente di Cassa Centrale Banca, ha aggiunto: "Nei primi sei mesi del 2022 il Gruppo ha dimostrato ancora una volta la propria capacità di servire al meglio, tramite il costante impegno delle Banche affiliate, le esigenze dei nostri soci e clienti, in un contesto di estrema incertezza determinato dal conflitto ancora in atto tra Russia e Ucraina e dalla situazione dei mercati internazionali. Siamo un Gruppo Bancario nazionale e il nostro ruolo di servizio e di sostegno al territorio, grazie alle relazioni che da sempre le BCC-Casse Rurali-Raiffeisenkassen intessono con le comunità locali, è parte integrante della nostra missione, soprattutto in momenti di difficoltà come questo".
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli