Intesa Sanpaolo: un miliardo di euro a famiglie e imprese colpite dal maltempo

- di: Barbara Leone
 
Un miliardo di euro di finanziamenti agevolati per le famiglie e le imprese che sono state colpite dal maltempo. E’ questa l’ultima iniziativa targata Intesa Sanpaolo, che come sempre si è prontamente attivata per rispondere nel più breve tempo possibile alla situazione di emergenza che si è venuta a creare in seguito agli eventi atmosferici che nei giorni scorsi hanno messo in ginocchio molti territori del nostro Paese. Il plafond è destinato alle famiglie, alle imprese, ai piccoli artigiani, commercianti e alle imprese del settore agroalimentare che hanno subìto danni, dando loro un sostegno finanziario dedicato.

Maltempo: da Intesa Sanpaolo un miliardo di euro a famiglie e imprese, possibile sospensione delle rate dei finanziamenti

Il Gruppo, inoltre, prevede la possibilità di richiedere la sospensione per 12 mesi della quota capitale delle rate dei finanziamenti in essere per famiglie e imprese residenti nelle zone colpite dal maltempo. “Intesa Sanpaolo" - sottolinea Stefano Barrese, responsabile Banca dei Territori (nella foto) -, "riaffermando la vicinanza ai territori in cui opera e l’attenzione verso le necessità delle popolazioni, si è attivata subito in soccorso di tutte le realtà che stanno subendo danni per il maltempo, stanziando immediatamente un consistente intervento finanziario. Una prima e rapida risposta per rendere possibile alle imprese di proseguire nella loro attività e alle famiglie di affrontare questa situazione di emergenza”.

Il Gruppo mette a disposizione tutte le proprie filiali sul territorio per fornire prontamente informazioni ed assistenza, nell’ottica della solidarietà ed empatia che da sempre caratterizza questa Banca efficiente e resiliente ma anche costantemente in prima linea a supporto delle persone in difficoltà. Una peculiarità, questa, che la contraddistingue a livello internazionale posizionandola ai vertici mondiali per impatto sociale.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli