Leonardo Assicurazioni aderisce al Mese dell’educazione finanziaria e ci spiega come dare un senso ai nostri comportamenti economici

- di: Barbara Leone
 
Le nostre scelte sono influenzate da molteplici fattori. Spesso al ragionamento cognitivo e razionale si accompagna un’attivazione emotiva che guida le nostre prese di decisione per vie euristiche, illusioni, pregiudizi e percezioni errate. Di sovente i nostri comportamenti sono influenzati da come le informazioni ci vengono proposte, e da come viviamo le nostre emozioni. Ma quando si tratta di denaro? Come capire come funziona il nostro cervello nella gestione dei soldi in modo da mettere in atto comportamenti (economici e non) che abbiano un senso per noi e per il mondo in cui viviamo? Cosa rende sostenibile il nostro comportamento? E come controllare le nostre decisioni economiche, etiche, sociali per costruirci un futuro più sereno? A queste e altre domande risponderanno martedì 11 ottobre alle ore 18.30 dal palco dell’Auditorium di Spazio Leonardo Massimo Bustreo, umanista, consulente in psicologia dei consumi e del denaro nonché formatore e docente della Iulm, e Luciano Canova, economista e divulgatore scientifico, docente di Economia Comportamentale presso la Scuola Enrico Mattei. L’evento si intitola “Denaro: un valore immaginario? Come dare un senso ai nostri comportamenti economici” ed è organizzato da Leonardo Assicurazioni in collaborazione con FEduF nell’ambito dell’iniziativa Ottobre Mese dell’educazione finanziaria, promossa dal Comitato EduFin per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria.

Leonardo Assicurazioni aderisce al Mese dell’educazione finanziaria

Per una sera l’Auditorium di Spazio Leonardo si trasformerà dunque in un palcoscenico dal quale i due relatori dialogheranno tra loro, interrogandosi sui diversi sensi (percezioni, emozioni, cognizioni, valori e direzione) che tutti noi attraversiamo con i nostri comportamenti e che dobbiamo imparare a conoscere e mettere insieme per prendere decisioni più responsabili e sostenibili. “All’educazione finanziaria non basta la teoria - ha commentato Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale della FEduF -. Essa deve sfociare in buone pratiche. E queste costano fatica specialmente quando si tratta di modificare le proprie abitudini in comportamenti virtuosi poiché ognuno di noi ha oggi un livello crescente di responsabilità economica e sociale. Il dialogo diretto e facilmente accessibile grazie a eventi come quello odierno realizzato attraverso la collaborazione tra Leonardo Assicurazioni Società Benefit e FEduF può contribuire a dare spunti di riflessione e informazioni molto utili per affrontare in modo più consapevole il periodo incerto nel quale viviamo e andare avanti e per migliorarci quotidianamente”.

Ecco allora l’importanza dell’Educazione Finanziaria, intesa come una consulenza specializzata in diversi settori e finalizzata, attraverso un percorso di accompagnamento, ad aiutare le persone a orientarsi, a prendere consapevolezza di quali possano essere le scelte migliori in rapporto agli scenari possibili e ad acquisire quelle conoscenze utili a cambiare certi comportamenti. In questo senso Leonardo Assicurazioni, grazie ad una scelta innovativa e pionieristica nel panorama assicurativo italiano, offre un servizio di Educazione Finanziaria innovativo e certificato fin dal 2019, quando ha completato l’iter di certificazione ai sensi della norma di qualità Uni 11402 costituendo un team di Educatori abilitati. Nel 2022 il progetto è stato ulteriormente rafforzato dalla collaborazione con un partner di prestigio, FEduF, che ha portato ulteriori contenuti di qualità al lavoro del team.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli