BEI: finanziamento da 15 milioni di euro a IRBM per la ricerca contro i Coronavirus

- di: Daniele Minuti
 
La Banca Europea per gli Investimenti ha annunciato un finanziamento da 15 milioni di euro rivolto a IRBM SpA, finalizzato a sostenere la ricerca su coronavirus e malattie infettive. Tale finanziamento della BEI è supportato dallo strumento finanziario per le Malattie Infettive compreso nel programma comunitario InnovFin - EU finance for innovators.

La BEI finanzia con 15 milioni di euro IRBM per sviluppare la ricerca contro il Coronavirus

Il progetto in questione prevede l'espansione delle attività di IRBM nel prossimo triennio, aumentando così la capacità di affrontare diffusioni di nuovi Coronavirus e su altre malattie infettive, puntando a espandere la produzione di vaccini, controllo qualità e le fasi di sperimentazione.

IRBM si pone l'obiettivo di favorire una risposta più rapida ed efficace a livello globale contro future epidemie, con un'iniziativa che mira ad avere impatti positivi sia a livello di aumento dell'occupazione che di sostenibilità, utilizzando soluzioni innovative e biotecnologiche.

Gelsomina Vigliotti, Vice Presidente della Banca Europea per gli Investimenti, ha dichiarato: "Con questa operazione la BEI conferma il suo sostegno all’attività di ricerca e sviluppo in campo medico a fianco di un’azienda innovativa come IRBM impegnata nello sviluppo di nuovi vaccini e terapie contro il Coronavirus".

Piero Di Lorenzo, Presidente e Amministratore Delegato della IRBM (nella foto), ha commentato: "Siamo orgogliosi che la BEI abbia deciso di approvare questo finanziamento per sostenere gli ambiziosi piani di sviluppo del Gruppo IRBM che aiuteranno il mondo a combattere il coronavirus ed altre malattie infettive. L'azienda sta attualmente rafforzando il suo ruolo nel settore delle scienze della vita attraverso l’ampliamento delle capacità di ricerca e produzione altamente innovative, l'assunzione di personale con elevate competenze ed esperienza internazionale, nonchè attraverso acquisizioni strategiche".

Jean-David Malo, direttore dell'Agenzia esecutiva del Consiglio europeo per l’innovazione e delle PMI, ha concluso: "Siamo lieti di unirci alla BEI per sostenere IRBM nei loro sforzi di ricerca e di incremento della capacità di produzione di vaccini contro il COVID-19. Questo investimento contribuisce alla conoscenza e alle competenze europee nell’ambito delle malattie infettive, per preservare la società sana e rafforzare l'indipendenza europea dai fornitori esterni".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli