Borse: in calo i mercati asiatici

- di: Redazione
 
Il calo di Wall Street, alimentato dal timore che i tanto attesi tagli ai tassi di interesse potrebbero non trovare posto, nel breve periodo, nell'agenda della Federal Reserve, ha trascinato al ribasso le borse della zona Asia-Pacifico. La palma del ''peggiore'' di giornata è andata all'indice principale della borsa di Tokyo, il Nikkei 225. che ha perso il 2,1%, mentre l’indice generale del Topix era in ribasso dell′1,31%.
In Australia, l’ indice S&P/ASX 200 è sceso dello 0,61% dopo il calo del 2,2% delle esportazioni di febbraio.

Borse: in calo i mercati asiatici

Il Kospi della Corea del Sud è arretrato dell′1,04%, invertendo i guadagni dopo aver guidato ieri i principali benchmark asiatici. Il Kosdaq a bassa capitalizzazione è sceso dell′1,47%. L’indice Hang Seng di Hong Kong ha ripreso le contrattazioni dopo un giorno festivo, in calo dello 0,71%, mentre i mercati della Cina continentale sono ancora chiusi.

Ieri negli Stati Uniti tutti e tre i principali indici hanno perso terreno , compreso il Dow Jones Industrial Average, sceso dell′1,35% registrando la sua peggiore sessione da marzo 2023 e registrando la quarta giornata consecutiva di perdite.
L’indice S&P 500 è calato dell’1,23%, mentre il Nasdaq Composite, ad alto contenuto tecnologico è arretrato dell'1.40%.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli