Caro energia, forte risposta di Sace: con Cauzione Energia PMI, rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas ​

- di: Redazione
 
Un set di soluzioni che mette il supporto pubblico di SACE e tutti i prodotti a condizioni di mercato delle società del Gruppo a disposizione delle imprese italiane, per aiutarle ad affrontare le conseguenze economiche dell’attuale contesto geopolitico, segnato da instabilità, interruzioni e rallentamenti delle catene di fornitura e dall’impennata dei costi delle materie prime.

Caro energia, forte risposta di Sace con Cauzione Energia PMI

È forte la risposta sul tema del caro energia da parte di SACE, il Gruppo assicurativo-finanziario italiano direttamente controllato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e specializzato nel sostegno alla competitività delle imprese e del tessuto economico nazionale in Italia e all’estero. Un impegno che è in linea con gli obiettivi del nuovo Piano Industriale 2023-2025, attraverso il quale SACE punta a servire in tre anni 65mila PMI - raddoppiandone il numero servito ad oggi - e nel quale alcune soluzioni sono dedicate in modo specifico a questo segmento.

L’obiettivo di servire in tre anni 65mila PMI è “certamente sfidante – afferma Antonio Frezza, Chief Marketing & Innovation Officer di SACE - ma ci impegneremo a raggiungerlo perché di centrale importanza per rafforzare la competitività delle aziende e del Sistema Paese. Sessantacinquemila PMI non è solo un numero: si traduce concretamente in 65mila aziende che scelgono il Gruppo SACE come partner, per crescere nel mondo, per investire in Italia, per percorrere una strada sostenibile e green”.

Tra le soluzioni messe a punto per contrastare gli impatti dell’incremento dei costi energetici, Cauzione Energia PMI è quella dedicata alle imprese italiane che voglio richiedere la rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas.  Il prodotto, interamente digitale, va ad agire infatti sui fornitori di energia elettrica, con cui SACE BT (la società costituita nel 2004 da SACE come Compagnia specializzata nell’assicurazione a breve termine, nelle cauzioni e nella protezione dei rischi della costruzione) ha siglato accordi specifici per semplificare il processo e creare condizioni per agevolare la concessione alle aziende di piani di rateizzazione per gli importi relativi ai consumi di energia elettrica e gas. Un impegno di fondamentale importanza quello del Gruppo SACE nel finalizzare gli accordi con i fornitori di energia, che ha consentito di far arrivare il supporto di SACE BT a tante PMI. Ad oggi il Gruppo ha approcciato oltre 100 fornitori di energia, dei quali circa 70 hanno già avviato un rapporto di collaborazione. Tra questi, tutti i principali operatori a livello nazionale.

Attraverso Cauzione Energia PMI le imprese possono offrire una garanzia di pagamento, sotto forma di cauzione, di importo pari alle fatture dilazionate. Le PMI, infatti, dopo aver negoziato la struttura del piano di rateizzazione di uno o più fatture per i consumi di energia con il proprio fornitore, potranno richiedere la cauzione direttamente sul sito sace.it, dove è disponibile un simulatore che, sulla base dei dati di bilancio, restituisce in tempo reale una prima indicazione sull’accoglibilità della richiesta e sul costo della cauzione stessa. SACE BT analizza la richiesta e, in caso di esito positivo del processo di valutazione, emette in formato digitale la garanzia da presentare al fornitore di energia.

“Questi accordi - Giusy Gangi, Direttore Commerciale di SACE BT - confermano l’impegno che noi del Gruppo SACE stiamo attuando ogni giorno per supportare le imprese italiane a fronteggiare il caro energia, assicurando continuità alle loro attività con risposte concrete alle reali esigenze in un contesto particolarmente complesso. Attraverso lo strumento Cauzione Energia PMI, già avviato con successo, SACE BT dimostra ancora una volta la volontà di porsi al fianco delle piccole e medie realtà, alle prese con un’offerta di soluzioni a 360° facilmente accessibili e digitalizzate”.

Ma non finisce qui, perché l’offerta si completa con i servizi di factoring del Gruppo. Nel contesto delle soluzioni contro gli effetti del caro energia, scende in campo infatti anche SACE FCT, la società del Gruppo specializzata nei servizi di Factoring. In particolare, SACE FCT offre soluzioni di digital factoring ai fornitori di energia elettrica, con l’obiettivo di smobilizzare le fatture rateizzate attraverso Cauzione Energia PMI.

“Il set di soluzioni messe a disposizione dal Gruppo SACE dimostra la grande capacità di sfruttare le sinergie tra tutte le società del Gruppo e di metterle al servizio delle imprese” - afferma Daniele Schroder, Direttore Business Solutions di SACE FCT - La piattaforma di Digital Factoring si sta rivelando particolarmente strategica in questo momento complesso di crisi di liquidità e ci consente di sostenere l’intero tessuto imprenditoriale italiano trasformando in liquidità, in modo rapido e digitale, anche i crediti di importi più contenuti”.
Notizie della stesso argomento
Trovati 81 record
Pagina
1
19/07/2024
Rapporto 2024 “Italian Maritime Economy”: SRM presenta i nuovi scenari competitivi
19/07/2024
Leonardo: rinnovata la Certificazione del Sistema Anticorruzione
19/07/2024
IEG: al via cantiere per due strutture temporanee alla Fiera di Rimini
19/07/2024
Hera celebra i dieci anni di AcegasApsAmga: una storia di futuro per il Nordest
19/07/2024
Case in vendita in calo in Italia: Roma -10%, Milano in controtendenza con +3%
19/07/2024
Rapporto SIAE, Pasca (SILB-FIPE): “Settore sale da ballo in ripresa, ma serve trovare nuov...
Trovati 81 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli