Confartigianato imprese: Italian Pavilion su Alibaba.com offre nuove opportunità di digital export per le PMI

- di: Barbara Bizzarri
 
Presso la sede dell’Agenzia Ice a Roma, è stata lanciata la seconda edizione dell’Italian Pavilion su Alibaba.com. Dopo il successo della prima edizione, infatti, è stato rinnovato l’accordo tra Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Agenzia ICE e Alibaba.com, il colosso di e-commerce che ha creato uno spazio ad hoc per l’e-commerce B2B dove le Pmi possono offrire l’eccellenza delle loro produzioni ai clienti di tutto il mondo. All’evento di presentazione sono intervenuti Filippo Ribisi, Vice Presidente di Confartigianato, e Paolo Manfredi, consulente della Confederazione per la trasformazione digitale.

Confartigianato imprese: Italian Pavilion su Alibaba.com offre nuove opportunità di digital export per le PMI

Il Vice Presidente Ribisi ha sottolineato il valore della piattaforma offerta da Alibaba per le piccole imprese in cerca di soluzioni per l’internazionalizzazione e per trovare commesse e buyers nel contesto post pandemia, in cui ancora le fiere e la circolazione delle persone è ridotta. Si tratta di uno strumento utile anche perché permette di superare le rigidità dell’e-commerce sull’aspetto fondamentale del ‘su misura’ e della sartorialità, caratteristiche peculiari degli artigiani e dei piccoli imprenditori”, e ha aggiunto: “Alibaba non è alternativa allo sviluppo dell’e-commerce, anzi, rappresenta un ottimo punto di partenza perché anche una piccola impresa possa strutturarsi per gestire i mercati digitali. Sostenere la visibilità del Made in Italy con l’eccellenza del saper fare italiano e artigiano è una grande opportunità in un sistema complesso come Alibaba che apre le porte di un mercato mondiale in cui una piccola impresa rischia di perdersi se non ha gli strumenti e le competenze per emergere. Quello delle competenze è un tema cruciale, e credo che si dovranno sostenere sempre di più gli investimenti in formazione digitale delle imprese. Noi stiamo facendo la nostra parte, moltiplicando gli sforzi per offrire informazione, formazione e servizi”.

Alibaba.com, vetrina digitale che permette ai buyer internazionali di ricercare produttori di beni a livello mondiale in tutte le categorie merceologiche, con 200 milioni di utenti registrati e 40 milioni di buyer attivi da oltre 200 Paesi, rappresenta la maggiore piattaforma mondiale di commercio B2B. Confartigianato ha stretto da tempo con Alibaba un accordo strategico che ha dato buoni frutti ed ora è impegnata a diffonderne ulteriormente l’utilizzo tra le piccole imprese. La seconda edizione di Italian Pavilion su Alibaba darà la possibilità a 1.000 aziende italiane di accedere gratuitamente su Alibaba.com, leader mondiale delle piattaforme B2B, e di entrare nell’Italian Pavilion, rassegna del Made in Italy che viene promossa agli oltre 40 milioni di buyer della piattaforma con azioni promozionali specifiche. La vetrina viene promossa per tutto l’anno attraverso una serie di iniziative marketing e eventi nel mondo. Le aziende riceveranno supporto alla registrazione su Alibaba.com e verranno guidate all’utilizzo della piattaforma per sfruttare al meglio l’opportunità di internazionalizzazione. Inoltre, per 24 mesi, le aziende selezionate per il progetto avranno i vantaggi di un Global Gold Supplier sulla piattaforma Alibaba.com senza dover sostenere il costo di membership e un budget di advertising di 1,800 USD, che verrà finanziato dall’Agenzia ICE.

“Continuiamo a operare per coadiuvare le PMI nazionali esportatrici nell’adozione di nuove tecnologie e strumenti digitali - afferma Carlo Ferro, presidente di ICE Agenzia - anche se durante la pandemia il numero delle imprese che esportano online è cresciuto, ad oggi, ancora solo il 5% delle PMI utilizza questi canali. Aumentare questo numero e allargare il loro orizzonte di mercati è il nostro impegno, come ICE Agenzia, per rafforzare la diffusione del Made in Italy. In questa direzione vanno le nostre 20 nuove azioni, 20 cose nuove che quattro anni fa non facevamo, tra cui le 33 vetrine del Made in Italy che ad oggi hanno portato più di 7000 Pmi a esportare online. La collaborazione mondiale con Alibaba.com, avviata nel 2020 con un focus specifico sul B2B che oggi rinnoviamo, si inserisce in questa strategia. I numeri ci hanno dato ragione: abbiamo portato 950 aziende a vendere più di 35.000 prodotti in 194 mercati: il mondo, non solo Cina. E ora vogliamo portare ‘a bordo’ altre 1000 piccole e micro imprese”.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli