Consumi, Osservatorio Findomestic: tornano a crescere le intenzioni di acquisto degli italiani

- di: Barbara Leone
 
Dopo tre mesi consecutivi in calo, le intenzioni di acquisto degli italiani per i prossimi tre mesi tornano a crescere con un incremento medio del 5,3%. A dirlo è l’Osservatorio Findomestic di gennaio, l’indagine della società di credito al consumo del gruppo Bnp realizzata in collaborazione con Eumetra. L’analisi evidenzia che la crescita è trainata soprattutto dall’efficientamento energetico della casa, dall’arredo e dai veicoli a due ruote. L’indagine condotta a fine dicembre rileva un ridimensionamento dei timori legati all’inflazione: -3 punti percentuali rispetto a fine novembre.

Consumi, Osservatorio Findomestic: tornano a crescere le intenzioni di acquisto degli italiani

Il caro-prezzi resta, tuttavia, la prima preoccupazione (per il 60% degli intervistati), seguita da quella per la situazione economica del Paese (40%) e per quella familiare (35%). Preoccupa anche il cambiamento climatico (32%), considerato il caldo anomalo di questo inverno. Anche l’inizio del 2023 è condizionato dalle bollette: il 51% degli intervistati prevede ancora aumenti, contenuti tra il 10-20% per la maggioranza.

“Dopo aver rilevato nell’ultimo trimestre del 2022 un clima di crescente ansia e preoccupazione – ha commentato Gilles Zeitoun, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Findomestic – il nostro primo Osservatorio Mensile del 2023 registra piccoli segnali positivi: tornano a crescere le intenzioni d’acquisto e sale da 41 a 46 la percentuale del campione che guarda con ottimismo al futuro. Tuttavia il peggio non è ancora alle spalle: solo il 27% è pronto a spendere nell’immediato contro il 40% di dodici mesi fa”.

Con il nuovo anno non cambia la tendenza ad investire nella dimensione domestica: cresce la voglia di ristrutturare casa (+11,9%) e di renderla più efficiente da un punto di vista energetico. Si spiega così il +29,3% degli impianti fotovoltaici/termici, il +15,2% delle pompe di calore e il +12,9% delle caldaie a condensazione e biomassa. In positivo nel comparto casa anche le intenzioni d’acquisto di mobili (+12,8%), TV (+8,8%) e isolamento termico (+5,2%). Al contrario gli infissi cedono lo 0,6%, i grandi e piccoli elettrodomestici rispettivamente il 2,6% e il 3,6%. Nel comparto “mobilità” le buone performance delle “due ruote” (con moto e scooter a +33,3%, monopattini elettrici a +23,7% e e-bike a +7,8%) compensano solo in parte la timida crescita delle auto usate (+0,9%) e il calo dell’8,8% delle auto nuove. Il settore “tecnologia” vede crescere le intenzioni d’acquisto di tablet (+8,7%), ma non quelle per PC (-0,7%), fotocamere (-13%) e telefonia (-14,5%). C’è ancora voglia di organizzare un viaggio (+4,6%), ma non di acquistare attrezzature sportive (-6,3%) e per il fai da te (-1,2%). Fare più sport (27% delle risposte), perdere peso (26%) e risparmiare di più (24%) sono i buoni propositi degli italiani per l’anno appena iniziato così come per quello precedente. Anche i viaggi rimangono una costante dei desiderata e quest’anno, dopo gli anni di pandemia, aumenta la percentuale di chi preferisce recarsi all’estero (18% contro il 15% di un anno fa).
Notizie della stesso argomento
Trovati 78 record
22/07/2024
FoolFarm: aumento di capitale da 2,55 milioni
22/07/2024
Dils è commercial advisor in una delle maggiori transazioni logistiche core in Italia
22/07/2024
LU-VE Group: commessa da 27 milioni per la centrale nucleare di Hinkley Point C
22/07/2024
Ardian acquisisce la maggioranza di Masco Group
22/07/2024
Confimprese-Jakala: " Nel primo semestre consumi stagnanti, -0,5%"
22/07/2024
Previverso nominato Most Innovative Pension Project da Global Brands Magazine
Trovati 78 record
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli