Gruppo Credem e FEduF insieme per promuovere l'economia sostenibile fra le nuove generazioni

- di: Daniele Minuti
 
Prosegue la collaborazione fra Gruppo Credem e la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio finalizzata alla promozione dell'educazione finanziaria: le due realtà promuoveranno anche nel 2023 una serie di incontri con studenti di scuole secondarie di secondo grado in Emilia Romagna, con l'obiettivo di sensibilizzarli su temi relativi all'economia circolare e alla gestione consapevole delle risorse.

Gruppo Credem e FEduF insieme per promuovere l'economia sostenibile fra le nuove generazioni

Agli alunni sarà proposto di lavorare su temi legati all’Agenda ONU 2030 e sui modelli, gli approcci economici e le buone pratiche che possono accompagnare e favorire lo sviluppo sostenibile. Il tutto durante un evento  in streaming, con cui si potrà partecipare direttamente dalle proprie aule.

Lucio Igino Zanon di Valgiurata, Presidente di Credem, ha dichiarato: "La transizione verso un’economia sostenibile pone sfide non più rimandabili e le nuove generazioni dimostrano sensibilità e attenzione riguardo questi temi. Per educare alla cittadinanza responsabile e globale, non si può prescindere dall’introduzione di una educazione finanziaria estesa sul territorio nazionale, che raggiunga i giovani in una stagione della vita in cui l’apprendimento ha effetti più duraturi nel tempo e tende a rafforzare l’impatto delle conoscenze acquisite in fasi più mature della vita. Tramite la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, vogliamo continuare a garantire strumenti qualificati di alfabetizzazione e apprendimento, partendo proprio dall’Emilia Romagna, la regione in cui siamo nati e in cui manteniamo un forte radicamento territoriale".

Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale della FEduF (nella foto), ha commentato: "Grazie alla proficua collaborazione con Credem riusciamo a offrire ai giovani e ai loro insegnanti un’opportunità importante di sviluppo delle proprie competenze sul territorio a costo zero per la comunità. In questo momento storico è oltremodo importante dare strumenti concreti per diffondere l’uso consapevole del denaro tra le nuove generazioni, porre l’accento sul tema della sostenibilità e investire in un processo di cambiamento culturale che incida positivamente sul futuro dei nostri ragazzi. La collaborazione con Credem, gruppo bancario da sempre attento ai valori della vicinanza alle persone, ai giovani e al territorio, rafforza ulteriormente il nostro senso di responsabilità nel contribuire alla formazione delle nuove generazioni".
Notizie della stesso argomento
Trovati 48 record
Pagina
1
21/06/2024
Italian Exhibition Group inaugura la prima edizione di Sigep Asia
21/06/2024
Materie prime, appello di Assofond: "Necessaria una filiera europea"
21/06/2024
Erion: oltre l’87% del consumo di risorse nell’UE dipende ancora da paesi terzi
21/06/2024
Fincantieri e Viking siglano accordi per due navi da crociera
20/06/2024
Turismo congressuale, Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi-OICE: nel 2023 cr...
20/06/2024
SIOS24 Summer: nei primi 6 mesi del 2024 cresce il numero dei finanziamenti in startup (+3...
Trovati 48 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli