DEA: presentata comunicazione di pre-ammissione per la quotazione su EGM

- di: Redazione
 

DEA ha presentato la comunicazione di pre-ammissione funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei warrant DEA 2024-2027 su Euronext Growth Milan. Obiettivi dell'IPO sono perseguire M&A (acquisire e integrare player di tutta Italia, creando un polo strategico per la distribuzione dell'energia elettrica) e una crescita organica, espandendosi nei servizi di illuminazione pubblica e tecnologie analitiche.

DEA: presentata comunicazione di pre-ammissione per la quotazione su EGM

Il Gruppo entra così nei primi 10 operatori infrastrutturali nazionali che saranno ammessi alle gare per la concessione della distribuzione di energia elettrica nel 2030.

L’aumento di capitale a servizio dell’operazione di ammissione su Euronext Growth Milan è riservato alla sottoscrizione da parte di investitori qualificati/istituzionali e non, con modalità tali che consentano alla società di beneficare di un’esenzione dagli obblighi di offerta al pubblico di cui all’art. 1, comma 4, del Regolamento (UE) 2017/1129 e/o all’art. 34-ter, comma 01 del Regolamento Consob n. 11971/199.

Il range di prezzo indicativo è stato fissato tra un minimo di 8,00 Euro e un massimo di 9,50 Euro per azione, corrispondenti ad una valorizzazione pre-money compresa indicativamente tra 54,9 e 65,2 milioni di Euro.

 

Sono previste bonus shares che saranno assegnate nella misura di n. 1 bonus share ogni 10 azioni sottoscritte in sede di IPO agli investitori che abbiano mantenuto ininterrottamente la piena proprietà delle azioni ordinarie sottoscritte in sede di IPO sino allo scadere del periodo di 6 mesi dalla data di ammissione della società su Euronext Growth Milan.

È infine prevista l’assegnazione gratuita di warrant a favore di coloro che sottoscriveranno le azioni nell'ambito del collocamento, o le acquistino nell'ambito dell'opzione greenshoe, nel rapporto di 1 warrant per ogni 1 azione ordinaria sottoscritta in sede di IPO, che darà diritto agli investitori di poter convertire 5 warrant detenuti in una azione ordinaria in ciascuna finestra di esercizio prevista dal 2025 al 2027.

 

L’avvio delle negoziazioni è previsto entro la prima metà del mese di luglio 2024.

 

Notizie della stesso argomento
Trovati 81 record
Pagina
1
19/07/2024
Rapporto 2024 “Italian Maritime Economy”: SRM presenta i nuovi scenari competitivi
19/07/2024
Leonardo: rinnovata la Certificazione del Sistema Anticorruzione
19/07/2024
IEG: al via cantiere per due strutture temporanee alla Fiera di Rimini
19/07/2024
Hera celebra i dieci anni di AcegasApsAmga: una storia di futuro per il Nordest
19/07/2024
Case in vendita in calo in Italia: Roma -10%, Milano in controtendenza con +3%
19/07/2024
Rapporto SIAE, Pasca (SILB-FIPE): “Settore sale da ballo in ripresa, ma serve trovare nuov...
Trovati 81 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli