Fos rafforza l’offerta di cybersecurity in partnership con Talos

- di: Barbara Leone
 
Avviare un centro di eccellenza a Genova per la fornitura di servizi di cybersecurity ad alta specializzazione individuando il partner ideale per condividere un percorso di crescita e consolidamento in questo settore. E’ questo l’obiettivo di Fos S.p.A., Pmi genovese di consulenza e ricerca tecnologica, quotata al segmento Euronext Growth Milan di Borsa Italiana, attiva nella progettazione e nello sviluppo di servizi e prodotti digitali per grandi gruppi industriali e per la pubblica amministrazione.

Fos rafforza l’offerta di cybersecurity in partnership con Talos

L’azienda ha infatti comunicato di aver siglato un accordo in esclusiva con la Pmi Talos S.r.l.s. al fine di rafforzare la propria offerta in ambito Cybersecurity. Talos, Pmi innovativa e spin-off del dipartimento Dibris dell’Università degli Studi di Genova, fornisce soluzioni ad alto contenuto tecnologico e innovativo nel campo della cybersecurity in ambito sia business che consumer, tramite sviluppo di software, erogazione di servizi SaaS e on-premise e servizi di consulenza di sicurezza specializzati. La società è composta da quattro docenti universitari (il prof. Luca Verderame, il prof. Alessandro Armando e il prof. Alessio Merlo del dipartimento Dibris dell’Università degli Studi di Genova e il prof. Gabriele Costa della Scuola Imt Alti Studi Lucca) e da professionisti che hanno maturato una vasta esperienza nel settore della sicurezza informatica, come testimoniato dalle numerose pubblicazioni scientifiche e dalle scoperte di importanti criticità di sicurezza ottenute all’interno del laboratorio di ricerca.

Tra le diverse sfide affrontate con successo dai membri del team, sicuramente meritano una menzione l’individuazione di un grave attacco man-in-the-middle al Single Sign-On basato su Saml di Google Apps e la scoperta e correzione di una grave vulnerabilità di sicurezza del sistema operativo Android, successivamente riconosciuta come Cve. Fos, che da anni lavora nel settore della sicurezza informatica attraverso la propria divisione IT, attraverso la partnership tecnologica con Talos, rafforza l’offerta di servizi con nuove capability, tra cui in particolare la Cyber Threat Intelligence, necessaria per effettuare valutazioni di vulnerabilità e test di penetrazione, inter alia: valutazioni di sicurezza mobile, di dispositivi IoT e sicurezza del firmware, rafforzamento delle difese, training per i team addetti alle operazioni di sicurezza. Si tratta di una partnership strategica nata nel pieno della trasformazione digitale, in uno scenario tecnologico in continua evoluzione e sempre più vulnerabile, anche in conseguenza dell'invasione russa dell'Ucraina. Un’alleanza tecnologica volta a offrire nuove soluzioni in risposta agli attuali dati allarmanti sugli attacchi alla sicurezza informatica: secondo il Rapporto Clusit (Associazione italiana per la sicurezza informatica) nei primi sei mesi di quest'anno sono stati n. 1.141 gli attacchi cyber gravi, con un impatto su diversi aspetti della società, della politica e dell'economia; si è registrata una crescita dell'8,4% rispetto al primo semestre 2021, per una media complessiva di 190 attacchi al mese - uno ogni quattro ore - con un picco di 225 attacchi a marzo 2022, il valore più alto mai verificato. Al fine di dare visibilità alla nascita del nuovo centro di eccellenza, la cerimonia ufficiale si terrà oggi pomeriggio, dalle ore 14:00, presso la sede dell’Università degli studi di Genova (Dibris).

“Siamo contenti dell’accordo siglato con Talos che ci permette di rafforzare con competenze di eccellenza e altamente specializzate i nostri servizi di Cybersecurityha commentato Enrico Botte, Amministratore Delegato di Fos -. L’obiettivo è investire su Genova come motore per la fornitura di servizi di Cybersecurity a livello nazionale e internazionale”. Soddisfatto anche Luca Verderame, Presidente di Talos S.r.l.s.,: “L’accordo siglato oggi - ha detto Verderame - è una bellissima opportunità per poter crescere e veicolare le nostre competenze specialistiche di Cybersecurity assieme ad un partner di alto profilo come Fos. Oggi abbiamo fatto un altro passo per accrescere l’offerta di Cybersecurity made in Italy.”

Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli