Goldman Sachs: "Il 2024 sarà migliore delle aspettative"

- di: Redazione
 
Per Goldman Sachs, nel 2024 l’economia globale sarà migliore delle aspettative, grazie alla forte crescita dei redditi e per la fiducia che si fermi l'ondata di rialzi dei tassi di interesse. La banca d’investimento prevede, in particolare, che l’economia mondiale si espanderà del 2,6% nel 2024 su base media annua.

Goldman Sachs: "Il 2024 sarà migliore delle aspettative"

Questa stima è superiore dello 0,5% rispetto alla previsione fatta dagli economisti che erano stati intervistati da Bloomberg. Per Goldman Sachs, poi, gli Stati Uniti supereranno nuovamente gli altri mercati sviluppati con una crescita stimata del 2,1%.

Per la banca è improbabile che, nei Paesi sviluppati, i tassi di interesse siano tagliati prima della seconda metà del 2024. Sempre che la crescita economica non risulti più debole del previsto. Nel rapporto di Goldman Sachs si legge che i suoi economisti ''prevedono che il calo dell’inflazione di quest’anno continuerà nel 2024: si prevede che l’inflazione core sequenziale scenderà dall’attuale 3% a un range medio del 2-2,5% in tutto il G10 (escluso il Giappone)''. Goldman ha anche osservato che l’attività manifatturiera globale è stata appesantita da una ripresa più debole del previsto e dalla crisi energetica europea.

La produzione globale è stata in calo per gran parte dell’anno. L’indice S&P Global dell’attività manifatturiera mondiale si è attestato a 49,1 a settembre. Una lettura inferiore a 50 indica una contrazione dell’attività. Inoltre, il PMI manifatturiero globale Caixin/S&P Global della Cina è sceso a 49,5 in ottobre da 50,6 in settembre, segnando la prima contrazione da luglio.
L’attività manifatturiera dovrebbe riprendersi leggermente nel 2024 rispetto al ritmo contenuto del 2023, hanno affermato gli economisti Goldman.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli