Google: pronta una piattaforma per calcolare lo stipendio in smart working

- di: Daniele Minuti
 
Sono moltissime le aziende in giro per il mondo che hanno dovuto adattarsi dallo scoppio dell'emergenza sanitaria e permettere ai dipendenti di lavorare in smart working, in modo da ridurre al minimo i rischi di contagio senza dover lasciare la propria attività.
Quelle di dimensioni più importanti hanno avuto la possibilità di gestire questo sconvolgimento in modo più agile, come dimostra Google che dal marzo del 2020 ha dato la possibilità a moltissimi lavoratori di continuare a operare a distanza. Eppure, con la situazione epidemiologica che sta lentamente migliorando, ci sono moltissime persone che gradirebbero poter continuare a lavorare in questo modo anche dopo la pandemia.

Per questo il colosso del web ha messo ufficialmente a punto uno strumento denominato Work Location Tool che permetterà all'azienda di calcolare con buona precisione la retribuzione e i benefici per chi lavoro a distanza, insieme ai cambiamenti che ci sarebbero se ci si trasferisse in un posto più o meno economico. I calcoli della retribuzione saranno basati sul costo della vita nei luoghi e al mercato del lavoro locale.

Un portavoce di Google ha commentato: "Con il nuovo posto di lavoro ibrido, sempre più dipendenti stanno facendo valutazioni su dove vivono e su come lavorano: per dare a esse le informazioni di cui hanno bisogno per esplorare le possibilità, abbiamo creato questo strumento che permetterà a tutti di richiedere di trasferirsi in un luogo di lavoro a distanza. Nel modello di lavoro post pandemico, il 60% dei dipendenti opererà in ufficio solo pochi a settimana e il 20% dei dipendenti sarà in nuovi uffici: il restante 20% dovrebbe lavorare da casa".

Nessun dettaglio è stato fornito rispetto a possibili tagli salariali o su come gli spostamenti potrebbero influire sui bonus ma il ricorso allo smart working sarà sempre su massiccio in Google, come dimostrato dalle dichiarazioni dell'ad Sundar Pichai che ha definito la flessibilità per il lavoro a distanza e i cambi di sede "una necessità".
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli