Ritrovato dopo 10 anni il "tesoro" di Forrest Fenn: vale 1 milione di dollari

 

In un mondo sempre più frenetico, tecnologico e connesso, forse ciò che manca è un po' di sano spirito di avventura. Per questo è particolarmente curiosa la notizia del ritrovamento di un vero e proprio tesoro, come se si trattasse di un film di Indiana Jones.

A darne l'annuncio è l'uomo che quel tesoro lo aveva nascosto diversi anni fa, il collezionista e milionario Forrest Fenn. Lo statunitense aveva svelato l'esistenza di una cassa che conteneva dobloni, gioielli e diverse pietre preziose dando alcuni indizi riguardo la sua ubicazione con un poema pubblicato nella sua autobiografia "The Thrill of The Chase" (Il brivido della ricerca), uscita nel 2010.

L'89enne ha rivelato di aver ricevuto una foto da un avventuriero con il contenuto del forziere, dando quindi per terminata la ricerca del suo tesoro che durante questi 10 anni ha coinvolto tantissimi curiosi, portando addirittura alla morte di 4 di essi.

Il tesoro (una cassa di bronzo del dodicesimo secolo con all'interno anche diamanti, zaffiri, smeraldi e pepite d'oro) era stato nascosto sulle montagne rocciose da Fenn a seguito della diagnosi di cancro al rene avuta nel 1988: inizialmente la sua intenzione era quella di farsi seppellire con la cassa ma fortunatamente per lui le cure gli salvarono la vita, così scelse di nascondere il forziere nella catena montuosa che scorre fra Canada e Stati Uniti sperando che qualcuno la trovasse.

Non ci sono dettagli dell'avventuriero che è riuscito a trovarlo e Fenn non ha svelato quale fosse il luogo preciso dove era nascosto. Nel commentare questa notizia, il milionario non ha nascosto anche una piccola punta di amarezza dopo aver saputo che questa ricerca è terminata dopo 10 anni: "Come mi fa sentire sapere che il tesoro è stato trovato? Non lo so, una parte di me è sollevata mentre l'altra è triste perché la caccia è finita".

Il Magazine
Italia Informa - N°1 Gennaio-Febbraio 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie