Pillola anticoncezionale, Aifa verso gratuità sotto i 26 anni

- di: AdnKronos
 
La scelta dell'Agenzia italiana del farmaco è di seguire il 'modello' già adottato in 6 regioni, come l'Emilia Romagna e la Toscana, e distribuirla gratis solo alle donne sotto i 26 anni e nei consultori. A quanto apprende l'Adnkronos Salute la possibile svolta è arrivata dopo un'audizione in Cda dell'Aifa degli esperti delle Regioni, ma ancora manca l'ufficilialità che deve passare anche dal parere della Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'Aifa e da una delibera del Cda. L'iter della gratuità della pillola contraccettiva per tutte le donne, che aveva avuto l'ok della Cts, a maggio scorso era stato stoppato dal Cda dell'Aifa che aveva "chiesto approfondimenti" anche per la previsione dei costi molto elevati, oltre 140 milioni di euro. Dopo 7 mesi si è scelto dunque il 'modello' adottato, ad esempio, in Emilia Romagna dove già dal 2018 è prevista la gratuità della contraccezione per le giovani sotto i 26 anni che possono ricevere gratuitamente la contraccezione dopo una consulenza con il medico e l’ostetrica del consultorio familiare.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli