Gran Bretagna: l'inflazione ai minimi da due anni

- di: Redazione
 
L’inflazione nel Regno Unito è scesa bruscamente in ottobre al 4,6%, dal 6,7% del mese precedente, toccando il minimo di due anni. L’indice principale dei prezzi al consumo è rimasto piatto su base mensile, quando molti economisti ritenevano che aumentasse del 4,8% su base annua e dello 0,1% rispetto al mese precedente.

Gran Bretagna: l'inflazione ai minimi da due anni

L’IPC core – che esclude i prezzi volatili di cibo, energia, alcol e tabacco – è sceso al 5,7% annuo in ottobre dal 6,1% di settembre.
Secondo le rilevazioni dell'Ufficio per le statistiche nazionali, il maggiore contributo al ribasso è venuto dall’edilizia abitativa e dai servizi domestici, dove il tasso annuale dell’IPC ha toccato il più basso da quando sono iniziate le registrazioni nel gennaio 1950.

Anche i prodotti alimentari e le bevande analcoliche hanno contribuito all’allentamento dell’inflazione, con il tasso annuo sceso al livello più basso da giugno 2022.
La Banca d’Inghilterra all’inizio di questo mese ha lasciato invariato il tasso di interesse di riferimento al 5,25% dopo aver terminato una serie di 14 aumenti consecutivi a settembre , mentre i politici cercavano di riportare l’inflazione verso l’obiettivo del 2% della Banca.
Ora l'attesa si sposta verso le mosse della banca centrale che terrà la sua prossima riunione a dicembre, ma che, prima di prendere decisioni sui tassi, probabilmente vorrà avere conferma sul rallentamento dell'inflazione.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli