Relatech: forte crescita dei risultati nel primo semestre 2022

- di: Daniele Minuti
 
Il Consiglio di Amministrazione di Relatech ha approvato i dati relativi al semestre chiuso il 30 giugno 2022. E i risultati mandano segnali incoraggianti, con crescita diffusa fra tutti i principali indicatori.

Il Cda di Relatech ha esaminato e approvato i dati economico-finanziari consolidati al 30 giugno 2022

Il Valore di produzione si è infatti attestato a 29,5 milioni di euro, crescendo di 111 punti percentuali rispetto al primo semestre dello scorso anno, quando il valore si fermò a 13,9 milioni di euro.

L'EBITDA adjusted raggiunge invece quota 5,6 milioni di euro, salendo di 78 punti percentuali su base annuale (3,1 milioni di euro al 30 giugno 2021), con un margine del 22% sui ricavi.
La Posizione Finanziaria Netta è pari a 4 milioni di euro, con una liquidità di cassa che arriva a 14 milioni di euro.

Nella nota ufficiale vengono anche esposti i risultati consolidati al 30 giugno  2022, proformando l'acquisizione di EFA Automazione: il valore di produzione arriva a 31,6 milioni di euro, mentre l'EBITDA adjusted si attesta a 5,9 milioni di euro.

Pasquale Lambardi
, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Relatech (nella foto), ha commentato: "Sono molto soddisfatto dei risultati del primo semestre 2022, che testimoniano l’assoluta resilienza del Gruppo nell’affrontare una situazione geopolitica delicata e che si riflette inevitabilmente sui mercati. Il processo di consolidamento del gruppo ha avuto una significativa accelerazione nel corso del 2022 con l’operazione di acquisizione di EFA Automazione a cui si sono recentemente aggiunte anche Venticento e Fair Winds Digital. I dati pubblicati oggi sono il frutto di sinergie di ricavo e di costo che progressivamente hanno contribuito all’ulteriore miglioramento della marginalità del Gruppo, alla base della crescita unitamente ad un’intensa attività di ricerca e sviluppo che insiste su di un robusto ecosistema di partnership scientifiche e tecnologiche. In linea con la nostra vision e strategia delle 3M (Merge, Management, Margin) punteremo ancora ad arricchire il management con l’ingresso di nuove competenze che consentiranno al Gruppo di affrontare le sfide del prossimo futuro".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli