Rolls-Royce annuncia un piano di ricapitalizzazione da 5 miliardi di sterline

 
Prosegue il momento di grave difficoltà anche per i marchi più importanti in ogni settore del mondo dovuto alla pandemia da Coronavirus: l'ultimo annuncio che riguarda la situazione economica è quello di Rolls-Royce.

Lo storico brand ha infatti annunciato l'avvio di un piano di ricapitalizzazione fino a 5 miliardi di sterline causato dalla crisi del settore aereo, sempre più in ginocchio in questo 2020 per gli effetti dell'emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero.

Nell'annuncio, Rolls-Royce ha comunicato di aver ottenuto un prestito biennale del totale di un miliardo di sterline a cui si aggiungerà un'estensione per una garanzia di prestito attualmente esistente anch'esso da un miliardo di sterline. Per arrivare alla cifra finale ci sono due miliardi che saranno raccolti nel futuro prossimo grazie ai diritti preferenziali di sottoscrizione che sono concessi agli azionisti dell'azienda e all'ulteriore miliardo che arriverà da un'emissione obbligazionaria.

Come chiarito dalla nota "questi passaggi permetteranno a Rolls-Royce di arrivare a una struttura di bilancio migliore prima del ritorno a una forte generazione di cassa che attualmente è stimato per il 2022". L'azienda è stata fortemente danneggiata dal calo della domanda da parte degli abituali clienti delle compagnie per colpa della pandemia in corso e per questo negli ultimi mesi è stata costretta a tagliare quasi 10.000 dipendenti e vendere unità di business fino a un valore di 2 miliardi.

A spiegare la situazione e la decisione sulla ricapitalizzazione è stato Warren East, amministratore delegato di Rolls-Royce: "Questa mossa rappresenta un pacchetto completo che permetterà all'azienda di cancellare qualsiasi questione legata alle difficoltà di liquidità durante la crisi da Covid-19".
Gli fa eco il chief financial officer, Stephen Daintith: "Dopo diversi incontri con i nostri azionisti possiamo dire che questi incontri siano stati costruttivi e sostanzialmente positivi: crediamo di avere un pacchetto vincente proprio per gli azionisti su cui votare".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli