Saipem: contratto E&C offshore in Italia del valore di circa 300 milioni di euro

- di: Daniele Minuti
 
Saipem ha rilasciato un comunicato ufficiale con cui rivela di essersi aggiudicata un contratto E&C offshore da Enimed, società del gruppo ENI. L'intesa è finalizzata alle operazioni di trasporto e installazione di una gas pipeline che andrà a connettere i quattro pozzi situati presso i campi di Argo e Cassiopea alla costa della Sicilia.

Saipem acquisisce un nuovo contratto E&C offshore in Italia per un valore di circa 300 milioni di euro

Il valore del contratto si aggira attorno ai 300 milioni di euro.
La nota ufficiale rivela altri dettagli sul progetto portato avanti dall'azienda guidata dall'Amministratore Delegato, Francesco Caio (nella foto): "Con una lunghezza di 60 km e una profondità massima di 660 metri, la gas pipeline di 14” sarà posata dal Castorone e dal Castoro 10, navi riconosciute come top di gamma nel panorama mondiale per la posa dei tubi. Inoltre, la Saipem 3000 installerà degli umbilicali che connetteranno i pozzi del giacimento alla piattaforma “Prezioso”. Il progetto Cassiopea rappresenta un’infrastruttura strategica nel panorama energetico nazionale, recentemente colpito dal deteriorato scenario geo-politico, confermando Saipem tra i principali contractors in grado di supportare efficacemente i clienti e fornire soluzioni tangibili in risposta all’attuale crisi energetica".

Il comunicato ufficiale di Saipem è consultabile qui.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli