Banca Generali sempre più leader nel mondo ESG: a novembre la promozione a rating A da parte degli analisti di MSCI

- di: Redazione
 
Banca Generali sempre più protagonista e in posizione di leadership nel mondo ESG, ossia nella sostenibilità a 360 gradi, con un impegno che non riguarda solo l’offerta dei propri prodotti, ma è intrinseco al Dna dell’azienda, dagli obiettivi tracciati nel proprio piano industriale e perseguiti con tenacia e coerenza come nell’impegno nei messaggi alla comunità.

Banca Generali: a novembre la promozione a rating A da parte degli analisti di MSCI

Un’ulteriore conferma di questo protagonismo di Banca Generali è arrivata con l’upgrade a rating A ricevuto a novembre dalla primaria società internazionale di rating ESG, MSCI. Si tratta del quarto che la Banca riceve negli ultimi cinque anni. La sostenibilità riveste infatti un ruolo chiave per la banca del Leone, tanto che lo scorso febbraio con la presentazione del piano strategico al mercato è stata inserita tra i pillar fondamentali insieme a innovazione e valore del servizio.

Esg Risk Rating di Sustainalytics: Banca Generali unica società finanziaria in Italia a presentare un livello di rischio “trascurabile”. Un risultato che la situa nel primo decile a livello mondiale

Non solo, ma la solidità della proposizione di valore è confermata anche dall’Esg Risk Rating di Sustainalytics, una delle più rilevanti agenzie di rating Esg internazionali: dall’analisi emerge che l’unica società finanziaria in Italia a presentare un livello di rischio “trascurabile”, con uno score pari a 9,2 punti in una scala di rischio da 0 ad oltre 40, è proprio Banca Generali. Si tratta di un risultato eccellente che posiziona la Banca nel primo decile a livello globale e ai primi posti nell’industria dell’asset management.

Risultati frutto di una precisa strategia, portata avanti con determinazione e tenacia

I risultati ottenuti da Banca Generali sono frutto di una precisa strategia che ha portato a rendere la sostenibilità un fattore valutativo imprescindibile in tutti gli ambiti aziendali: dall’asset management all’analisi del rischio, agli aspetti commerciali. Proprio su quest’ultimo aspetto nel 2018 la Banca ha sviluppato il suo modello di offerta ESG tramite una collaborazione con MainStreet Partners, società londinese specializzata in investimenti a impatto sociale ed ambientale, volta allo sviluppo della piattaforma di consulenza specializzata BG Personal Portfolio, integrando il modulo sostenibilità e misurando il rating di fondi e di migliaia di società così da avere una metrica oggettiva degli interlocutori scelti.

Si tratta di un innovativo strumento che consente di avvicinare le soluzioni di investimento alle sensibilità personali dei clienti. Una preposizione all’avanguardia che fornisce una valutazione approfondita del livello di sostenibilità dei prodotti di investimento calcolando l’impatto in termini reali, in concreto, dei singoli SDGs Per la prima volta quindi i risparmiatori possono avere un ruolo attivo nella realizzazione dell’agenda internazionale toccando con mano il proprio contributo.

La dichiarazione

“Siamo in prima linea nell’innovazione degli investimenti sostenibiliafferma Elena Leonardi, Head of Sustainability di Banca Generali - con l’ambizione di coinvolgere le famiglie nella costruzione di portafogli che tengano conto delle diverse sensibilità sulle tematiche ESG. La nuova tecnologia sviluppata ad hoc con MainStreet aggiunge nuove dimensioni di valore al portafoglio. Negli ultimi due anni – continua Leonardi - è aumentato il livello di interesse alle tematiche di sostenibilità dei nostri clienti, che oggi guardano con maggiore attenzione a nuovi modelli in grado di coniugare gli investimenti con obiettivi concreti in termini ambientali, sociali e di buon governo. Per questo come Banca Generali abbiamo avviato numerose iniziative legate all’educazione finanziaria per coinvolgere in questo dibattito anche le nuove generazioni e progetti di awareness per generare un impatto positivo sulla comunità locale”.

L’offerta di prodotti ESG della Banca


Ad oggi l’offerta di prodotti ESG della Banca è molto diversificata ed è composta da Gestioni Patrimoniali, Polizze Assicurative e da un ampio universo di Fondi specializzati gestiti dai principali Asset Manager internazionali. Oltre il 70% dei clienti di Banca Generali che ha già aggiornato il nuovo questionario MIFID ha espresso una preferenza per prodotti sostenibili e, tra questi, ai primi posti delle classifiche si collocano quelli più vicini ad obiettivi ambientali.

Non solo l’offerta dei propri prodotti ESG, la sostenibilità a 360 gradi valore intrinseco al Dna dell’azienda

Ma, come detto, l’impegno di Banca Generali nella sostenibilità non si limita all’offerta, è diventato un valore intrinseco al Dna dell’azienda. Per questo la banca private ha anche avviato diverse iniziative di comunicazione per avvicinare il grande pubblico ai temi della sfera ESG. A settembre 2021 la Banca ha presentato BG4SDGs – Time to Change in collaborazione con Stefano Guindani per raccontare lo stato di avanzamento dell’Agenda ONU 2030 attraverso gli scatti del fotografo, mentre lo scorso settembre per avvicinare il grande pubblico dei social media al mondo degli investimenti è partito EduFin 3.0, il programma di educazione finanziaria nato dalla partnership con l’influencer Marco Montemagno.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli