Covid: Sanofi produrrà i vaccini Pfizer-BioNTech per l'Europa

- di: Daniele Minuti
 
Infuria la polemica fra l'Unione Europea e l'azienda farmaceutica AstraZeneca, che secondo l'Ue non starebbe rispettando i patti iniziali per quanto riguarda la produzione e la consegna dei vaccini contro il Covid, in attesa dell'approvazione finale. Ma mentre questa situazione continua a evolvere, potrebbe essere arrivata un'importante svolta per la lotta al virus proveniente dalla Francia.

Sanofi infatti ha annunciato di aver trovato l'intesa BioNTech per offrire le sue linee di produzione in modo da produrre il vaccino sviluppato dall'azienda tedesca in collaborazione con Pfizer e velocizzarne così la distribuzione.
Il ritardo nelle consegne delle dosi ha creato molta irrequietezza nei vertici dell'Ue ma con questo accordo, BioNTech potrà avere accesso alle strutture di Sanofi e produrre più di 125 milioni di dosi di questo vaccino entro l'estate del 2021. Un accordo che la società farmaceutica transalpina ha scelto di prendere dopo i forti ritardi nel candidato vaccino di sua produzione, nel tentativo di favorire i cittadini comunitari a cui saranno destinate le dosi prodotte.

Gli effetti di questo sorta di "asse" fra Francia e Germania si vedranno quindi solamente fra qualche mese ma date le diverse difficoltà burocratiche che l'Unione sta riscontrando nei rapporti con le diverse aziende farmaceutiche che forniscono i vaccini, l'accordo ha le potenzialità per essere decisivo nella corsa contro il tempo per fermare la pandemia il prima possibile.

Intanto le alte sfere dell'Unione Europea hanno convocato una riunione d'urgenza con i vertici di AstraZeneca
in modo di sbloccare l'empasse creato con la società ango-svedese dopo il forte ritardo nelle consegne dei vaccini (ancora non approvati ufficialmente, con la decisione dell'Ema previsto per il 29 gennaio). Ormai una lotta continua, nella speranza che si trovi una via comune da percorrere per uscire velocemente da un'emergenza sanitaria che oramai ha sconvolto il mondo da un anno intero.
Il Magazine
Italia Informa - N°2 Marzo-Aprile 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie